La Gioiosa giovane, bella e vincente!

La Gioiosa giovane, bella e vincente!

C’è una Gioiosa giovane, bella e vincente. C’è una Gioiosa che, senza clamore e con grande umiltà, fa leva sul proprio talento imponendosi a livello regionale.
Stiamo parlando dei ragazzi della Sensation Juniores C5, la squadra giovanile di calcio a 5 che da due anni domina su scala provinciale e compete ai massimi livelli su quella regionale, mettendo in mostra talenti calcistici di cui sentiremo parlare ancora in futuro.
Anche quest’anno, per il secondo anno di fila, la Sensation Juniores ha dominato il proprio girone di campionato (Girone E), perdendo una sola partita (il derby con il Bovalino, secondi classificati) e giocando un calcio a 5 di assoluto livello (per qualità individuale e per coralità di manovra).
L’obiettivo attuale è quello di confermare la crescita del movimento giovanile del calcio a 5 gioiosano, puntando dritti alla finale regionale. Dopo aver superato nei quarti di finale il PGS Universal, la Sensation Juniores ha vinto in scioltezza il primo scontro del triangolare che funge da semifinale e che porta alla grande finale di inizio Maggio.

Sensation_juniores_29_03_15
La vittoria di domenica scorsa in casa del Lamezia (punteggio finale: 1-3) pone la Sensation Juniores in pole position per la vittoria del triangolare e il raggiungimento della finale. L’appuntamento è per la sfida decisiva – che si disputerà a Gioiosa Jonica, presso gli impianti di Via Limina – di domenica 19 Aprile contro la Fata Olimpia, formazione molto forte che già l’anno scorso ha impedito alla Sensation Juniores di giocarsi il titolo in finale.
Riuscire a laurearsi campioni regionali sarebbe un successo semplicemente strepitoso, il suggello di una generazione di talenti che possono garantire a Gioiosa e agli sportivi gioiosani tante soddisfazioni.

Vincenzo Macrì Ieraci - resp. settore giovanile Sensation Gioiosa C5

Vincenzo Macrì Ieraci – resp. settore giovanile Sensation Gioiosa C5

Gran parte del merito di questabrillante esperienza sportiva deve essere riconosciuto a due uomini: Vincenzo Macrì Ieraci, responsabile del settore giovanile all’interno dell’ ASD Sensation Gioiosa, dirigente attento e intelligente che ha saputo costruire la juniores nel corso degli ultimi anni ed è riuscito a darle continuità anche sul piano gestionale ed organizzativo; Raffaele Ragona, l’allenatore ideale dei “ragazzi d’oro” del calcio a 5 gioiosano, abilissimo nel valorizzare le qualità tecniche dei suoi giocatori e a contenerne l’esuberanza giovanile dentro una vera organizzazione di gioco.
Ragona è anche il tecnico della formazione “adulta” della Sensation Gioiosa, che milita nel Girone B del campionato di C2: il tecnico giusto per una perfetta osmosi fra settore giovanile e squadra “adulta”, con i migliori talenti della juniores (i vari Simari, Sergi, Coluccio, Totino, Musolino, ecc.) che sono ormai punti fermi anche della Sensation Gioiosa.

Raffaele Ragona - allenatore Sensation Gioiosa e Juniores C5

Raffaele Ragona – allenatore Sensation Gioiosa e Juniores C5

La Sensation Juniores è anche il simbolo di una disciplina sportiva, il calcio a 5 (il nome più corretto sarebbe “futsal”: calcio da sala), che è in grande ascesa a Gioiosa Jonica e in tutto il comprensorio. A Gioiosa, ad esempio, oltre la Sensation che milita nel campionato di C2 vi è anche la SELES che disputa la categoria inferiore della Serie D, due squadre per due impianti sportivi (i campetti di Via Limina e quelli del Don Milani) che meriterebbero più attenzione e più supporto da parte della società gioiosana. A partire, magari, da un palazzetto dello sport moderno e funzionale, un palazzetto che consenta di praticare il vero “futsal” (ripetiamo: calcio da sala) e di puntare ai massimi traguardi possibili (più in alto si punta come categoria agonistica, maggiore deve essere la qualità delle strutture a disposizione).