Il fine settimana dell’Ombligo

Il fine settimana dell’Ombligo

EVENTI DEL FINE SETTIMANA

Sabato 27 doppio concerto INGRESSO GRATUITO

Ore 22:30
Le Metamorfosi
La band originaria della provincia di Latina, ha alle spalle anni di esperienza live in tutta Italia, e ha già all’attivo l’album “chimica ormonale” In passato ha avuto già l’onore di condividere il palco con nomi importanti all’interno di rassegne prestigiose. Tra queste ricordiamo il concertone del Primo Maggio 2013 a Roma in diretta Rai.
Questa estate le metamorfosi presentano una nuova fase della loro evoluzione. Sarah D’Arienzo, Tyron D’Arienzo, Gianluca Manfredonia, membri ufficiali della band hanno lavorato incessantemente negli ultimi mesi alla costruzione di un nuovo volto della band che si rivelerà nel nuovo album completamente inedito e autoprodotto: “Chrysalis”.

Ore 24:00
Maria Devigili
Cantautrice, chitarrista trentina con base a Bologna, nel 2011 esce il suo primo ep (La Semplicità) a cui segue nel 2012 il suo primo album autoprodotto (Motori e Introspezioni). A marzo 2015 esce il suo secondo lavoro “La Trasformazione” (Riff Records/Goodfellas). Durante la sua intensa attività live ha aperto i concerti di Paola Turci, Marian Rei, Eugenio Finardi, Massimo Zamboni, Cristiano Godano, Zen Circus, Umberto Maria Giardini, etc. Dal vivo suona con Stefano Orzes, batterista attivo da un decennio nella scena indie italiana (Eveline, The Crazy crazy world of Mr Rubik)

Domenica 28 ore 19:45 OpenAir Cinema
AperiCinema nel nostro patio

Proiezione di “Se mi lasci ti cancello”

Joel è allibito quando scopre che la sua fidanzata Clementine si è sottoposta ad un procedimento per cancellare il loro rapporto tumultuoso dalla sua memoria. Disperato, si rivolge all’inventore di tale procedimento, il Dr. Howard Mierzwiak per farsi cancellare Clementine dalla propria memoria. I ricordi di Joel svaniscono progressivamente, ma durante il processo Joel riscopre il suo amore per Clementine. Dal profondo dei recessi della sua mente, Joel lotta per sfuggire al procedimento. Il Dr. Mierzwiak e la sua èquipe si lanciano al suo inseguimento attraverso il labirinto dei suoi ricordi, ma diventa presto evidente che Joel non riesce proprio a togliersi Clementine dalla testa…