Nuovo incontro letterario presso Palazzo Amaduri

Nuovo incontro letterario presso Palazzo Amaduri

Proseguono gli incontri letterari promossi dal Comitato per il Club UNESCO “Naniglio” e dalla Pro Loco di Gioiosa Jonica.

Questa volta, sempre presso Palazzo Amaduri (sempre più “casa” della cultura a Gioiosa), è stata la volta del libro “Le quattro giornate di Catanzaro” del giornalista Alessandro De Virgilio.

L'autore Alessandro De Virgilio con l'Avv. Pasquale Zavaglia

L’autore Alessandro De Virgilio con l’Avv. Pasquale Zavaglia

Dopo la ricca introduzione storico-politica dell’Avv. Pasquale Zavaglia e i saluti di rito di Nicodemo Vitetta (Presidente Pro Loco) e di Luca Ritorto (Assessore alla Cultura), De Virgilio – giornalista catanzarese di grande esperienza, responsabile AGI per la Calabria – ha descritto il contesto storico e sociale in cui maturarono “le quattro giornate di Catanzaro”.

Nel 1950, quando la Commissione Affari Istituzionali della Camera dei Deputati decise – anche su pressione della politica reggina – di “congelare” la scelta di Catanzaro quale capoluogo regionale, la popolazione catanzarese ebbe una reazione dura, con cortei di protesta, sciopero dei servizi, cariche della famigerata “celere” di Scelba, ecc.

Alessandro De Virgilio e il suo libro

Alessandro De Virgilio e il suo libro

Catanzaro prima dei moti (assai più “consistenti”) di Reggio ’70, in una riflessione costante sui limiti del regionalismo calabrese, sulla separatezza delle tante “calabrie”, sulla pochezza di tanta classe politica e dirigente, ecc.

Una bella serata di riflessione storica, piena di contenuti e di spunti interpretativi. Anche grazie alle domande e alle considerazioni dei partecipanti.

IMG_20150704_191037

Nota stonata dell’incontro (e non e’ la prima volta): la scarsa partecipazione di pubblico. E su questo, in tutta sincerita’, sara’ il caso di aprire una saggia e puntuale riflessione critica.