Gli auguri di Ciavula per il nuovo anno scolastico

Gli auguri di Ciavula per il nuovo anno scolastico

Domani parte il nuovo anno scolastico. Non diciamo “buona” scuola per non confonderci con chi ha abusato di questo aggettivo e ne ha fatto una bandiera. Ciavula è gelosa della sua libera indipendenza. D’altra parte, la scuola è così essenziale per la nostra civiltà tanto da poter fare a meno di ogni ulteriore qualificazione. Gli auguri si! Vanno fatti a chi muove i primi passi e a chi prosegue nel cammino della conoscenza, agli insegnanti tutti e in particolare a chi ha ottenuto l’incarico a tempo indeterminato, ponendo fine, finalmente, ad anni di incertezze e di precariato.

La scuola da noi conserva ancora l’alto valore del riscatto dalle condizioni in cui si è nati, non c’è solamente la necessità indispensabile della formazione culturale. I nostri giovani seppure condannati a mostrare altrove il loro talento rimarranno figli della Calabria, raro motivo di orgoglio di questa terra.

Tagged with