Una nuova rubrica per Ciavula

Una nuova rubrica per Ciavula

Care lettrici e cari lettori,
Come ormai ben sapete Ciavula è un giornale che punta a raccontare in ogni aspetto le realtà di Caulonia e Gioiosa con particolare attenzione alle questioni sociali e politiche, con un taglio poco ortodosso e molto spesso giudicato irriverente (qualche volta offensivo) da chi è fin troppo abituato ai giornalisti di corte.
Questa testata non teme di prendere posizione, di schierarsi apertamente, di disturbare i manovratori, di denunciare le storture, di dare spazio alle segnalazioni dei lettori invitandoli a firmarsi con nome e cognome perchè il cambiamento delle nostre realtà passa anche e soprattutto dalla cittadinanza attiva e quindi dalla partecipazione consapevole alla vita della comunità, sconfiggendo quell’omertà che è stata introiettata da troppa parte della popolazione e che è il frutto di una politica padronale che ha sempre fatto vivere il momento del voto come un favore in cambio di un favore. La stampa deve avere un ruolo fondamentale nel produrre un cambiamento culturale radicale che porti anche nell’estremo sud d’Italia la consapevolezza che il voto è un diritto e un dovere non da utilizzare per ottenere un misero e miserevole favore personale ma per favorire il bene della collettività e quindi anche quello di ognuno di noi.
È con queste pretese niente male che ogni giorno e sempre ed esclusivamente in forma gratuita e volontaria lavoriamo a Ciavula, piccolo giornale di piccoli grandi paesi di provincia che con la sua linea editoriale ha contribuito a smuovere la stampa locridea spingendola a fare più opinione. Lo riteniamo un grande successo dell’irruzione di questa testata sulla scena locale.

cartellone pubblicitario ciavula
Riceviamo continuamente richieste da parte di cittadini di altri paesi di occuparci anche delle loro realtà locali e allo stesso tempo richieste di collaborazione. Eppure per adesso Ciavula ha deciso di restare, d’accordo con la società editrice, il giornale di Caulonia e Gioiosa. Non vogliamo essere un raccoglitore di comunicati stampa e un giornale che in maniera scostante si occupa di una realtà ma a causa di quelle ambizioni di cui dicevo in premessa intendiamo mantenere standard elevati e una attenzione continua e profonda. Pertanto, onorati delle molteplici richieste, per adesso dobbiamo declinare. Questo non significa affatto che Ciavula non intenda crescere e ampliare il proprio territorio di riferimento ma lo farà a tempo debito, quando sarà in grado di garantire lo stesso livello di qualità che proviamo a garantire a Gioiosa e Caulonia.
Però non abbiamo nemmeno respinto in toto l’esigenza manifestata dai nostri lettori di altri paesi e per questo abbiamo deciso di creare una nuova rubrica che trovate nella barra di destra del sito web. Il titolo della rubrica è “Dalla Locride” e senza nessuna intenzione di completezza daremo spazio e voce a ciò che accade fuori dai nostri due paesi di riferimento senza che questo incida sulle esperienze di lettura dei gioiosani e cauloniesi che cliccando sui link dei loro rispettivi paesi non vedranno le altre notizie, che invece appariranno nella home page.
Anche questa, come tutta l’esperienza di Ciavula, non è altro che una sperimentazione.
Oggi Ciavula non cambia affatto natura ma aggiunge un servizio in più, sperando che continuiate ad essere sempre tantissimi a seguirci quotidianamente, come avete fatto in questi mesi.

Tagged with