PLATI’, LA REGIONE CALABRIA INCONTRA SAVE THE CHILDREN

PLATI’, LA REGIONE CALABRIA INCONTRA SAVE THE CHILDREN

Riceviamo e Pubblichiamo.

A Platì questa mattina abbiamo dato il via al progetto di contrasto alla povertà educativa realizzato dalla Regione Calabria e Save the Children.
Il progetto, fa parte dell’accordo sottoscritto con l’ong lo scorso ottobre e ha l’obiettivo di attivare sinergie istituzionali e soprattutto civili e sociali nell’area sud della locride a beneficio delle giovani generazioni del comprensorio.
Alla riunione hanno partecipato i dirigenti degli istituti comprensivi di Plati, Bianco, Brancaleone, San Luca, Ardore.
Dall’iniziativa è subito scaturito dalla un dialogo propositivo e collaborativo che spinge tutti gli interpreti in un unico indirizzo, quello di allargare la base educativa per le nulla ve generazioni .
“È un’iniziativa alla quale tengo molto – spiega l’assessore regionale Federica Roccisano – perché può dare frutti positivi nel breve e nel lungo periodo. Le azioni di contrasto alla povertà che partono dai più piccoli infatti, hanno anche il fine di spezzare il circuito della trasmissione intergenerazionale della povertà e del disagio sociale. Il coinvolgimento attivo delle istituzioni scolastiche della zona, ci permette di intervenire in tutte le fasce di età dei giovani, attivando le prime attività nei luoghi a loro familiari: le aule e i cortili scolastici.”
Alla fine dell’incontro si è stabilito di rincontrarsi iniziando ad allargare la base di collaborazioni con le attività che già lavorano in sinergia con la scuola e sul territorio.

Lo staff dell’Assessore regionale Federica Roccisano.