INTIMIDAZIONE BENTIVOGLIO, COVELLO: COLPIRE L’ARROGANZA DELLA CRIMINALITA’

INTIMIDAZIONE BENTIVOGLIO, COVELLO: COLPIRE L’ARROGANZA DELLA CRIMINALITA’

Riceviamo e Pubblichiamo.

L’incendio che stanotte ha distrutto i magazzini della sanitaria Sant’Elia a Reggio Calabria, di proprietà del testimone di giustizia Tiberio Bentivoglio, che da molti anni combatte contro le cosche della ‘ndrangheta, non può rimanere impunito!
Lo Stato e le sue istituzioni devono rafforzare il sostegno e la protezione all’imprenditore che dal 1992 è vittima di intimidazioni gravi.