OPEN DATA DAY: OLTRE 100 STUDENTI DELLA LOCRIDE DISCUTONO DI TRASPARENZA DELLA PA

OPEN DATA DAY: OLTRE 100 STUDENTI DELLA LOCRIDE DISCUTONO DI TRASPARENZA DELLA PA

Riceviamo e Pubblichiamo. 

Si è tenuto a Locri il 05 marzo  presso l’aula magna del Liceo Scientifico “Zaleuco” di Via Francesco Panzera a partire dalle ore 9.30 l’Open Data Day: un percorso delle scuole alla scoperta della trasparenza delle PA e dei dati aperti. Un evento innovativo, ideato sul territorio dalla Europe Direct Calabria&Europa condotta dall’Associazione Eurokom, che ha coinvolto le scuole della Locride attive nel percorso di Ascuoladiopencoesione a confrontarsi sull’importanza della trasparenza delle PA e dell’uso dei dati aperti. Un percorso avvincente di didattica digitale e data journalism seguito dalla rete degli Europe Direct italiana in seguito al protocollo firmato tra il MIUR il DPS e la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, che nella Locride ha visto impegnati ben tre istituti di istruzione superiore con delle classi pilota.  

I lavori si sono svolti in contemporanea a livello mondiale con tutti gli Open Data Day ed hanno registrato la partecipazione in aula, degli studenti dello Zaleuco, del Liceo Mazzini di Locri e del Liceo La Cava di Bovalino che hanno da protagonisti relazionato alla sala il punto dei loro lavori di ricerca e analisi territoriale su progetti finanziati dai Fondi Europei alle istituzioni locali. “People of tomorrow”, gruppo di ricerca dello Zaleuco  ha presentato lo stato d avanzamento del progetto Curae ut Vales realizzato dal Comune di Locri per la costituzione di un centro di aggregazione giovanile contro il disagio sociale con l’utilizzo dei fondi Pon Legalità; il progetto di recupero delle terme di Antonimina invece è stato scelto come base di inchiesta dai ragazzi del Mazzini con il gruppo “Team Phoenix” “Liceo G.Mazzini” Locri. Infine OpenBovalino “Work In Progress”, il team dei giovani del La Cava, ha presentato lo stato di fatto del finanziamento ottenuto dal comune di Bovalino per la realizzazione di un centro di aggregazione sociale per gli immigrati regolari. Ospiti della manifestazione anche gli studenti dell’Istituto di Istruzione superiore di Marina di Gioiosa Jonica Zanotti Bianco con il dirigente Antonino Morfea.

OPEN DAY

Accanto ai giovani sono stati partner della Manifestazione per il territorio Fimmina Tv con Raffaella Rinaldis, e Monithon Calabria. A rendere unico il parterre di discussione e l’open talk della Locride gli interventi delle istituzioni locali a partire dal dirigente scolastico Giuseppe Fazzolari seguito da  Giuseppe Varacalli – Componente Comitato delle Regioni Europeo, che ha relazionato sulle maggior funzioni e compiti dell’UE presentando un quadro delle opportunità per i giovani in ambito lavorativo comunitario. In collegamento via skype l’intervento del data Journalist ed economista dell’Unical di Rende Francesco Aiello, che ha tenuto una lectio magistralis sull’uso dei dati aperti in economia profilando la figura del data Journalist. A Condurre ed animare i lavori il team di esperti di Eurokom Alessandra Tuzza direttore dell’Edic Calabria&Europa e Loredana Panetta e Nicolò Palermo che hanno guidato i giovani lungo il percorso di scoperta delle novità legate alla trasparenza e all’uso degli open data per le istituzioni pubbliche.  

Alessandra Tuzza

Associazione Eurokom