34 arresti per attività criminali a Gioiosa e Siderno

34 arresti per attività criminali a Gioiosa e Siderno
E’ di 34 arresti il bilancio dell’operazione anticrimine nella Locride (Rc) condotto questa mattina dai finanzieri del Comando Provinciale della Gdf reggina e dello Scico di Roma, e dai carabinieri del Ros, del Comando Provinciale di Reggio Calabria e dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Cacciatori di Calabria”.
Gli arrestati sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, usura ed esercizio abusivo del credito, con l’aggravante del metodo mafioso, attivi nella Locride e, in particolare, nei comuni di Siderno, Gioiosa Jonica e Marina di Gioiosa Jonica.
L’operazione, che ha impegnato oltre 400 militari, tra carabinieri e finanzieri ha portato all’esecuzione di un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica – Dda di Reggio Calabria a carico di 34 persone, alcune delle quali affiliate alla locale della ‘ndrangheta di Gioiosa Ionica (RC), nonché a perquisizioni nei confronti di numerosi indagati e ingenti sequestri patrimoniali.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa fissata per le ore 11 presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria.