Gerace: gesto intimidatorio

Gerace: gesto intimidatorio

“TRIPODI – CHIANESE (GD) : Rabbia e sgomento per il gesto intimidatorio di Gerace. Nostra totale solidarietà ad Amministrazione e cittadinanza.

Esprimiamo piena solidarietà e vicinanza all’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Pino Varacalli e a tutti i geracesi che non verranno abbandonati e ci vedranno in prima linea nel tutelare il bene dell’intera comunità. Confidiamo nell’attività delle forze dell’ordine affinchè i responsabili del rogo siano individuati e perseguiti.Noi Giovani Democratici lottiamo da sempre contro la criminalità organizzata, cercando di liberare il Paese dall’oppressione di coloro che cercano di bloccare sul nascere qualsiasi barlume di innovazione, di novità, di progresso. Ma il primo passo da fare per vincere è riuscire a far si che le persone, soprattutto le piu’ giovani, prendano coscienza della situazione. Bisogna infatti imparare il rispetto delle regole e prendersi cura di ciò che è di proprietà pubblica. Noi non ci arrenderemo, consapevoli che un giorno la legalità tornerà ad essere il valore più apprezzato nella nostra terra.Apprendiamo con sgomento e profonda rabbia la notizia dell’ennesimo attentato alle Istituzioni avvenuto nella Locride. L’incendio delle dieci golf car di proprietà del Comune di Gerace non è soltanto un vile atto intimidatorio, ma anche un danno serio all’economia di un centro che potendo vantare numerosissime strutture di origine medievale, botteghe di artigiani e paesaggi di notevole bellezza, è da sempre rinomata meta turistica della nostra terra. E ancora più grave è il fatto che tutto questo avvenga nelle fasi finali della campagna elettorale, quando una comunità si prepara a scegliere, liberamente e democraticamente, a chi affidare la propria fiducia.”

Pd gerace gesto intimidatorio