Completamento acquedotto Stramerca. Caulonia risparmierà 700mila euro annui

Completamento acquedotto Stramerca. Caulonia risparmierà 700mila euro annui

Pubblichiamo in questa pagina un comunicato stampa del Sindaco di Caulonia, Ninni Riccio. Siamo stati spesso molto critici verso le mancanze dell’amministrazione comunale in carica ma stavolta bisogna riconoscere la bontà di questo intervento, dal Sindaco correttamente definito strategico e dal quale si prevede un risparmio per le casse comunali di 700mila euro. Un risparmio che potrebbe permettere anche di alleggerire le bollette dell’acqua su tutto il territorio comunale.

Riccio

INIZIATI I LAVORI DI COMPLETAMENTO DELL’ACQUEDOTTO STRAMERCA

Iniziati i lavori di completamento dell’acquedotto Stramerca. Questo intervento ci consentirà di arrivare con una condotta completamente nuova alla sorgente Stramerca. Successivamente inizieranno i lavori per aumentare la captazione di acqua dalla stessa sorgente e chiudere completamente il problema dell’approvvigionamento dell’ acqua nel Centro storico.
Ormai è da più di un anno che questa condotta porta acqua a caduta dalla sorgente Stramerca. Niente più bollette di Enel che stavano dissanguando il Comune per le pompe situate nel torrente Amusa. Cosi come non c’è più nessun pagamento alla Sorical per quanto riguarda l’acqua del Centro Storico e zone limitrofe.
E’ una boccata di ossigeno per le casse comunali. Stiamo già lavorando per realizzare una condotta che possa portare questa acqua a Caulonia Marina ed a Focà.
Realizzato quest’ultimo intervento ci sarà un risparmio per le casse comunali di circa 700 mila euro l’anno. Non sbagliavamo nel definire questa opera strategica, non credo sbagliamo adesso nel cercare con determinazione di portare questa acqua a Caulonia Marina e Focà.

Il Sindaco
Giovanni Riccio

foto