Il Comune di Cinquefrondi finanzia le nuove attività commerciali

Il Comune di Cinquefrondi finanzia le nuove attività commerciali

Si trasmette in allegato il Bando pubblico per l’assegnazione dei contributi alle imprese per l’avvio di nuove attività commerciali, pubblici esercizi ed artigianato nel Centro del Paese.

Gabriella Valentino, Assessore con delega al Commercio, dichiara: “E una grande soddisfazione aver avviato un bando che darà sostegno concreto a chi vorrà avviare un’attività commerciale nel Centro del Paese. È un impegno preciso e perseguito con forza, che ha il fine non solo di incentivare il centro del Paese che da troppo tempo vive uno stato di abbandono e spopolamento.”

Il Sindaco Conia: “Un altro punto programmatico di Rinascita divenuto realtà, da anni sosteniamo che il centro del paese va rilanciato con politiche precise e non solo a parole. Con questo Bando avviamo un percorso concreto, insieme ad altre misure che presto presenteremo, che hanno come fine di ridare speranza a tutti i nostri cittadini ed in modo particolare ai giovani, ai quali, con questi atti, stiamo dimostrando vicinanza concreta e fattiva. Infine un ringraziamento all’Assessore Valentino che ha seguito con costanza questo obiettivo ed agli uffici per aver reso possibile questa importante innovazione.”

stemma_Cinquefrondi

COMUNE DI CINQUEFRONDI
(Provincia di Reggio Calabria)

BANDO PUBBLICO
PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L’AVVIO DI NUOVE ATTIVITA’ COMMERCIALI, PUBBLICI ESERCIZI E ARTIGIANALI NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI CINQUEFRONDI.

PREMESSA
L’Amministrazione Comunale, nell’ambito delle iniziative tese alla promozione, incentivazione, riqualificazione e rivitalizzazione del Centro Storico, intende promuovere delle misure di sostegno finanziario per favorire l’apertura di nuove attività commerciali nel Centro Storico e di alcune vie principali della città, in esecuzione alla deliberazione della Giunta Comunale n° 40 del 07 Aprile 2016, al fine di dare immediata attuazione ai benefici deliberati dall’Amministrazione Comunale.

È Indetto
Un bando per l’assegnazione di contributi a fondo perduto a favore di nuove attività commerciali, di artigianato e di pubblici esercizi e che si insediano nel Centro Storico del paese ed in alcune vie principali, come da cartina planimetrica allegata alla delibera su richiamata.

Finalità del Bando
L’obiettivo del bando é quello di sostenere la nascita, lo sviluppo e la riqualificazione del tessuto commerciale ed artigianale del Centro Storico attraverso un contributo economico da erogare a soggetti che intendono investire in nuove aperture di una attività commerciale e/o produttiva (bar, pasticceria, paninoteca, pub, pizzeria, trattoria, negozio di oggettistica, negozio di vicinato alimentari e non alimentari, negozio di souvenir, ecc.) di artigianato pulito (laboratorio artistico, laboratorio di vasaio, calzolaio, vetraio, orafo, ecc.) di pubblico esercizio e sale espositive.

Fondi messi a disposizione per l’erogazione dei contributi.
La dotazione finanziaria prevista per tale iniziativa è pari a € 5.000,00 stanziati nel Bilancio Comunale 2016.

Beneficiari
Possono presentare istanza di accesso ai contributi previsti i soggetti che vogliono aprire nuove attività commerciali, e/o produttiva (bar, pasticceria, paninoteca, pub, pizzeria, trattoria, negozio di oggettistica, negozio di vicinato alimentari e non alimentari, negozio di souvenir, ecc.) di artigianato pulito (laboratorio artistico, laboratorio di vasaio, calzolaio, vetraio, orafo, ecc.) di pubblico esercizio e sale espositive nel Centro Storico del Paese ed in alcune vie principali (vedi cartina allegata alla delibera di G.C. n° 40 del 07-04-2016).

Iniziative ammissibili a contributo
Il contributo comunale è concesso ai primi cinque (5) soggetti (valgono gli estremi di protocollazione) che abbiano presentato presso gli uffici competenti idonea documentazione comprovante i requisiti necessari all’effettiva apertura dell’attività (SCIA o Autorizzazione per l’apertura), per sostenere la seguente iniziativa:

Apertura di nuovi esercizi commerciali, di artigianato di servizio, di pubblici esercizi nel Centro Storico del Paese ed in alcune vie principali;
Lo spostamento dell’attività (tra quelle descritte in precedenza) da altra zona del territorio comunale, nel Centro Storico o in alcune vie principali.

Il contributo non spetta ai soggetti che trasferiscono l’attività commerciale nell’ambito della stessa zona destinataria dei benefici previsti nel bando.

Misura dellE agevolazioni
Le agevolazioni di cui al presente bando consistono nella concessione di un contributo una tantum pari ad € 1.000,00 (Euro Mille/00) e ad un ulteriore incentivo che prevede l’esonero dei tributi: Tosap, Canone Acqua, Tassa sui Rifiuti, Imposta sulla Pubblicità; esclusivamente per l’immobile utilizzato per lo svolgimento dell’attività ammesso al contributo, per i primi due anni di esercizio.
L’erogazione del contributo agli aventi diritto verrà erogato all’effettivo inizio dell’attività.

Modalità di presentazione delle domande
Le domande di contributo redatte utilizzando esclusivamente l’apposito modello allegato al presente bando dovranno, pena di esclusione, essere accompagnate dalla fotocopia del documento di identità del soggetto richiedente e dalla dimostrazione della disponibilità anche preliminare, dei locali dove intendono insediare la stessa attività.

Obblighi dei beneficiari
I soggetti beneficiari sono altresì tenuti a rispettare le condizioni di seguito elencate a far data dalla concessione del contributo:
Mantenere la sede legale ed operativa invariata e non cedere, cessare o modificare l’azienda oggetto della domanda di contributo per almeno 2 (DUE) anni;
Di non lasciare l’attività chiusa per un periodo oltre 30 giorni consecutivi.

La violazione di tali impegni comporterà la revoca totale dell’agevolazione con l’obbligo di restituzione delle risorse ricevute dal Comune di Cinquefrondi.

Attività ammissibili a contributo
Si potrà richiedere il contributo per le seguenti attività:
Attività commerciale di vendita al dettaglio in sede fissa;
Attività di impresa artigiana nei seguenti settori: produzioni alimentari tipiche artigianali riconducibili alla tradizione gastronomica e dolciaria italiana (es. gelateria, yogurteria, gastronomia, pasticceria, ecc.), bar, paninoteca, pub, pizzeria, trattoria;
Lavorazioni artistiche e tradizionali di artigianato pulito (laboratorio artistico, laboratorio di vasaio, calzolaio, vetraio, orafo, ecc.);
Negozio di oggettistica, negozio di souvenir;
Negozio di vicinato di prodotti alimentari e non alimentari;
Pubblici esercizi e sale espositive.

Graduatoria e assegnazione del contributo
Le domande pervenute saranno istruite dall’Ufficio competente del comune che, sulla base dell’ordine cronologico di presentazione delle domande, determinerà una graduatoria per l’assegnazione dei contributi. I contributi saranno assegnanti secondo l’ordine della graduatoria, fino ad esaurimento delle risorse a disposizione. La graduatoria verrà pubblicata sul sito ufficiale del comune di Cinquefrondi, consultabile all’indirizzo www.comune.cinquefrondi.rc.it.

Presentazione delle domande
Le domande di partecipazione al bando dovranno pervenire al Protocollo del Comune in Cinquefrondi entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 31 agosto 2016.
In alternativa, con le seguenti modalità:
Invio tramite posta elettronica certificata PEC e con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa o del procuratore appositamente nominato al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.cinquefrondi.rc.it. L’oggetto della PEC dovrà riportare la dicitura “BANDO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L’AVVIO DI NUOVE ATTIVITA’ COMMERCIALI, PUBBLICI ESERCIZI, ARTIGIANATO NEL CENTRO STORICO”.

Le domande che perverranno con modalità diverse da quelle sopra descritte non verranno ammesse.

Resta fermo che le domande che perverranno oltre i termini previsti nel presente bando, saranno valutate e ammesse ai finanziamenti nei limiti dei cinque beneficiari previsti nel bilancio del 2016 (31.12.2016).

Il bando e gli allegati sono disponibili:
Sul sito internet di Cinquefrondi www.comune.cinquefrondi.rc.it;
Presso lo sportello SUAP del Comune di Cinquefrondi.

Per informazioni e/o chiarimenti è possibile rivolgersi allo sportello SUAP Comunale tel. 0966/939109.

Modalità di erogazione dei contributo e obbligo dei beneficiari
I contributi assegnati saranno erogati secondo le seguenti modalità:
Liquidazione dei contributo pari ad € 1.000,00 in una unica soluzione a seguito dell’effettivo avvio della nuova attività;
Esonero dei contributi per i primi due anni dell’esercizio dell’attività.

Il beneficiario del contributo è tenuto a:
Avviare l’attività entro 6 (sei) mesi dalla comunicazione di assegnazione dei contributo;
Mantenere la titolarità dell’attività, non cedendo l’attività a terzi neanche tramite cessione della maggioranza delle quote, per i primi due anni di attività.

Nel caso in cui il Comune di Cinquefrondi rilevi difformità o irregolarità nelle azioni dei beneficiari rispetto ai benefici concessi, corrispondenti a gravi violazioni interferenti con gli obiettivi del bando, con atto motivato, si disporrà la revoca degli incentivi erogati.

Ai sensi e per gli effetti dell’articolo 13 del Decreto Legislativo n° 196 /2003 e s.m.i. i dati personali raccolti saranno trattati anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento relativo al presente bando.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Responsabile del Procedimento della presente procedura:
Arch. Marcello Tripodi, tel. 0966-939109.

ALLEGATI:
ALLEGATO A: Planimetria centro storico e strade principali in oggetto;
ALLEGATO B: Modello di domanda;
ALLEGATO C: Dichiarazione attestante la disponibilità di un locale idoneo.

Cinquefrondi, lì 04.07.2016

Il Responsabile dell’Ufficio Tecnico
Arch. Maurizio CARLINO
ALLEGATO B
Spett.le Comune di Cinquefrondi
Corso Garibaldi

Oggetto: BANDO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L’AVVIO DI NUOVE ATTIVITA’ COMMERCIALI, PUBBLICI ESERCIZI, ARTIGIANATO NEL CENTRO STORICO
Il/La sottoscritto/a ………………………………………….… ……….
Nato/a il…………. a ……………………..…… e residente ……….………………… in via…………………..n°…….in qualità di………………………………………………..
Dell’impresa………………………………con sede in……………………………………
con codice fiscale n…………….………… con partita IVA n…………….………………
CHIEDE
di partecipare al “BANDO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L’AVVIO DI NUOVE ATTIVITA’ COMMERCIALI, PUBBLICI ESERCIZI, ARTIGIANATO NEL CENTRO STORICO” per l’apertura della seguente attività:

………………………………………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………

Cinquefrondi, lì__________ FIRMA

________________________________

ALLEGATO C
DICHIARAZIONE ATTESTANTE LA DISPONIBILITA’ DEI LOCALI e del possesso dei requisiti di legge per l’apertura dell’attività
Il Sottoscritto ( proprietario de locali) nato a …………………………., residente a ……………………………………. in via ……………………………….. n° ….

Dichiarazione sostitutiva ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e s.m.i. in casa di dichiarazioni mendaci e della decadenza dei benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato sulla base di dichiarazioni non veritiere, di cui all’art. 75 del richiamato D.P.R.; ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. sotto la propria responsabilità.
DICHIARA
Che i locali posti …………………………..………….. sono messi a disposizione del Signor …………………………………………per l’apertura dell’attività di …………………………
Di essere in possesso di tutti i requisiti di legge per l’apertura dell’attività per la quale chiede l’ammissione al beneficio previsto dal comune.

Dichiara infine, di essere informato ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13 del D.lgs. 30 giugno 2003 n. 196, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.
IL PROPRIETARIO DEI LOCALI
Si Allega copia del documento di riconoscimento in corso di validità.