Blitz del Ros al consiglio regionale

Blitz del Ros al consiglio regionale

[FONTE]: http://www.corrieredellacalabria.it

REGGIO CALABRIA: Si sono presentati in forze nella sede del consiglio regionale con in mano un ordine di perquisizione e acquisizione i carabinieri del Ros che hanno lavorato all’indagine “Mammasantissima”. L’operazione è iniziata questa mattina attorno alle 11, quando una squadra, supportata da carabinieri in divisa, si è diretta rapidamente verso gli uffici del Consiglio. Allo stato non è dato sapere dove siano diretti o cosa abbiano l’ordine di cercare ed eventualmente acquisire. Di certo, tutto fa pensare che avranno molto lavoro da fare, perché molti degli indagati hanno avuto rapporti ufficiali e ufficiosi con Palazzo Campanella. Due dei principali indagati dell’operazione, l’ex sottosegretario Alberto Sarra e il senatore Antonio Caridi, sono stati inquilini sia del Consiglio e che della Giunta regionale, dove gestivano importanti responsabilità e grandi budget. In Regione, lavorava come funzionario anche Franco Chirico, zio del capocrimine Giuseppe De Stefano, legato a doppio filo al cognato Orazio De Stefano, che di Caridi è sempre uno dei principali sponsor criminali. Ma tanto in Consiglio come in Giunta ha avuto sempre porte aperte e campo libero anche Paolo Romeo, che grazie a consiglieri compiacenti è riuscito anche a presentare proposte di legge ed emendamenti.

consiglio regionale palazzo campanella reggio calabria