Controllo del territorio: 1 arresto e 1 denuncia

Controllo del territorio: 1 arresto e 1 denuncia

Continuano i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, finalizzati alla repressione dei reati attinenti le armi e gli stupefacenti.
Numerose pattuglie dell’Arma hanno eseguito controlli a tappeto nella giurisdizione effettuando anche perquisizioni personali e domiciliari nei confronti di pregiudicati inseriti nelle locali cosche di ‘ndrangheta.
Nello specifico, il consuntivo dell’attività svolta in punti nevralgici della locride in delicate fasce orarie oggetto dell’incremento degli episodi criminali anche secondo un attento monitoraggio georeferenziale, ha visto il controllo di 212 persone e di 89 veicoli, nonché l’effettuazione di diversi posti di blocco
All’esito di tali controlli:
– i Carabinieri della Stazione di Africo Nuovo hanno tratto in arresto LUNGU Vasile Nelu, 32enne Romeno, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare, in quanto destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Locri poiché ritenuto responsabile di resistenza a pubblico ufficiale. Lo stesso è stato associato presso la Casa Circondariale di Locri come disposto dall’A.G.;
– i Carabinieri della Stazione di Bovalino hanno denunciato un 26enne di origini pakistane in quanto, nel corso di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina e marijuana. Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Lungu Vasile Nelu

Lungu Vasile Nelu