Roccella, VII Scuola estiva di alta formazione in filosofia “Giorgio Colli”

Roccella, VII Scuola estiva di alta formazione in filosofia “Giorgio Colli”

“Esercizi di resistenza etica. Come attraversare il deserto” è il tema di fondo intorno a cui ruoteranno, dal 18 al 23 luglio, gli interventi di alcuni tra i più illustri pensatori contemporanei. Da Remo Bodei (Università di Los Angeles), direttore della Scuola insieme con Giuseppe Cantarano (Università della Calabria), a Paolo Vinci (Università “La Sapienza” di Roma), da Luciano Canfora (Università di Bari) a Donatella Di Cesare (Università “La Sapienza” di Roma), Fiorinda Li Vigni (IISF Scuola di Roma) e Aldo Schiavone (Istituto italiano di Scienze Umane): questi i protagonisti che animeranno le giornate roccellesi, attraverso le lezioni mattutine e i dibattiti pomeridiani e serali. Dodici appuntamenti in tutto, che prenderanno il via nel pomeriggio di lunedì diciotto luglio, alle 17,30 all’ ex Convento dei Minimi, con la lezione inaugurale di Remo Bodei, preceduta dalla cerimonia di apertura dei lavori cui parteciperà anche il sindaco di Roccella, Giuseppe Certomà. Molte le novità introdotte quest’anno, tra cui due pomeriggi dedicati alla storia della filosofia, con gli “Inviti alla lettura” delle opere sull’etica di Aristotele e Spinoza, e la riscoperta di alcuni spazi affascinanti come l’ ex Chiesa Matrice del Castello Carafa, l’ ex chiostro dei Minori della Chiesa di San Giuseppe e il vecchio frantoio Guarneri. Seguendo il rito ormai consolidato che coniuga mare e pensiero, condivisione e domanda, filosofi, studiosi, studenti, artisti e cittadini si confronteranno sull’intreccio tra etica, politica ed economia in un’ epoca in cui i confini che distinguevano i tre campi appaiono offuscati e sempre più si sente l’esigenza di rintracciare nuove regole e nuove pratiche di vita associata. Nell’ottica della solidarietà dal basso, che da sempre caratterizza le attività di Scholé, l’associazione ha lanciato la campagna di raccolta fondi a sostegno della Scuola Estiva, che è e non vuole smettere di essere viva e autonoma e perciò è richiesto l’aiuto di chi sceglie di continuare a fare l’impossibile. Visitate la pagina web dedicata al crowfunding La filosofia viva, viva la filosofia, sulla piattaforma produzionidalbasso.com. La Scuola è organizzata in collaborazione con il Comune di Roccella Jonica, l’ Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, l’IISF – Scuola di Roma e il Centro per la Filosofia Italiana.

Di seguito la locandina con il programma completo.

locandina Scholè