Guardavalle, “Notte Battente” il 13 agosto

Guardavalle, “Notte Battente” il 13 agosto

Sabato 13 agosto, dalle ore 20,00, come evidenziato nel cartellone delle manifestazioni Guardavalle d’estate 2016, nella splendida cornice naturale di Elce della Vecchia ci si potrà accomodare e gustare tutte le prelibatezze della cucina tipica guardavallese.

manifesto 2015 guardavalle
L’evento è stato organizzato dall’Amministrazione Comunale, guidata dal Pino Ussia .
Grande soddisfazione per gli amministratori che si sono espressi affermando “Anche quest’anno il programma estivo presenta una serie di iniziative che, certamente, una ricaduta positiva sia dal punto di vista occupazionale che economico, sulle attività commerciali e su tutto il tessuto socio-economico della città. Gli eventi estivi guardavallesi sono diventati appuntamento imprescindibile ed atteso da tutta la comunità.
Guardavalle in questo periodo vuole dimostrare in tutte le sue positive sfaccettature: cultura, paesaggio, eventi enogastronomici, musica, teatro, mostre.
L’Amministrazione ha tenuto conto, nella stesura del programma, di tutte le componenti culturali, associative presenti sul territorio con iniziative di spessore, che coprono l’intero arco del periodo estivo.
Diamo il benvenuto” continua il Sindaco Pino Ussia “alle persone che trascorreranno nella nostra città le loro vacanze, augurando a loro e a tutti i cittadini di trascorrere una Buona Estate.”
Ad allietare l’evento sabato 13 agosto i “Notte Battente, musica etnico-popolare” di Soveria Mannelli.
Il gruppo, fondato nel 2013 e di recente costituitosi in Associazione Culturale, si è sempre posto l’obiettivo, in collaborazione con la Pro Loco di Soveria Mannelli, di valorizzare il territorio attraverso iniziative di carattere musicale, culturale e sociale, al fine di promuovere la diffusione e l’approfondimento della tradizione e della musica popolare calabrese e del Sud Italia in generale, ma in particolare della città di Soveria Mannelli, alla quale il gruppo ha dedicato un lavoro di ricerca su testi tipici della tradizione locale, e che verranno inseriti nel primo lavoro discografico.
La passione, la voglia di far da ponte tra passato e futuro, in un presente che non rinnega le tradizioni ma le fa sue e ne è promotore per le future generazioni, è ciò che distingue i componenti del gruppo: Angela Bianco (alla voce, castagnette e danze), Salvatore Velino (alla voce, chitarra acustica ed armonica a bocca), Massimo Chiodo (alla voce, fisarmonica, lira e chitarra battente), Vincenzo Perri (al Basso) Benito Totino (al basso), Franco Spezzano (alla batteria), Gianfranco Bianco (al tamburello, tamburi e percussioni), Danilo Perrone (alla chitarra solista), Romina Campolongo (alle danze), Antonio Abbruzzese (responsabile di segreteria).
“Colori, voci e suoni della Calabria” sono le parole con cui ai Notte Battente piace dare inizio alle serate, esprimendo da subito ciò che la loro musica si propone come obiettivo, ovvero quello di farci assaporare la nostra Calabria, trascinando il pubblico in un ballo al chiarore di luna, per riscoprire le origini e le tradizioni della nostra terra, e facendo sì che, con le loro note, si possa vivere una vera e propria notte battente.

Angela Bianco
Responsabile ufficio stampa