Tentati omicidi, due ordinanze custodia

Tentati omicidi, due ordinanze custodia

(ANSA) РLAMEZIA TERME (CATANZARO), 6 AGO РDue ordinanze di custodia cautelare sono state notificate in carcere dai carabinieri ad Angelo Francesco Paradiso e Pasquale Carnovale, entrambi di 30 anni, di Lamezia Terme, accusati di tentato omicidio aggravato e detenzione e porto illegali di arma, reati aggravati dalle modalità mafiose.
Paradiso e Carnovale, presunti affiliati alla cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri della ‘ndrangheta, sarebbero i responsabili del tentato omicidio di Giuseppe Morello, avvenuto il 19 novembre del 2011 a Lamezia Terme.
A Paradiso, inoltre, viene contestato anche il tentato omicidio, accaduto l’11 dicembre sempre del 2011, ai danni di Pasquale Saladino.
I provvedimenti restrittivi sono stati notificati dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Catanzaro e della Compagnia di Lamezia Terme.

Giustizia: il tribunale di Catanzaro