Gioiosa Ionica: Zavaglia da il benvenuto alla nuova dirigente scolastica

Gioiosa Ionica: Zavaglia da il benvenuto alla nuova dirigente scolastica

Professoressa Marilena Cherubino

è con piacere che Le porgo, a nome mio personale e del Consiglio comunale che ho l’onore di presiedere, un caloroso bentornata, questa volta nelle vesti di Dirigente.

Ho avuto modo di conoscerLa come docente dei miei figli gemelli prima e di collaborare insieme nel Consiglio d’Istituto poi (eletta Lei come componente docenti ed io come componente genitori), apprezzandone la competenza, preparazione, serietà, equilibrio, le sue notevoli doti umane e professionali. Insieme agli altri componenti di quel Consiglio d’Istituto ho gioito per il superamento del concorso a Dirigente ed ho seguito gli sviluppi, con la prima nomina a Torre Melissa, nel crotonese. Con la guida della Dirigente Maria Rosaria Pini il nostro Istituto Comprensivo Gioiosa-Grotteria è cresciuto, sia in quantità che in qualità. Sono certo che con il suo arrivo continuerà ad avere lustro, grazie alla sua freschezza, voglia di fare, alla sua rinnovata energia e specificità delle sue idee su come debba intendersi la scuola di oggi.

Mi auguro, ma non ho dubbi in proposito, che la collaborazione istituzionale sarà proficua e costruttiva. Al momento dell’insediamento nelle funzioni di presidente del Consiglio comunale ho parlato dell’esigenza di attivare il Consiglio comunale dei ragazzi, previsto dal nostro Statuto. E’ un aspetto sul quale credo molto e che necessita di una adeguata collaborazione con la scuola affinché possa trovare compiutezza. Il meccanismo che si metterà in piedi servirà a far capire ai ragazzi che cosa è il Consiglio comunale degli adulti, come funziona, quali i suoi compiti e prerogative. Vi è l’esigenza di riavvicinare i cittadini alle Istituzioni e le Istituzioni ai cittadini, stante il distacco sempre crescente. Una sana educazione civica tra gli studenti non potrà che essere benefica e salutare.

Vi sono ovviamente molti ambiti nei quali troverà come interlocutori il sindaco Salvatore Fuda e la Giunta, con in prima linea l’assessorato alla pubblica istruzione. Penso alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici, alla mensa (ed alla commissione mensa da ripristinare), al servizio scuolabus. Vi sono poi delle linee programmatiche dell’Amministrazione comunale che per essere proficuamente attuate necessitano di una forte collaborazione con la scuola. Penso al tema dei rifiuti ed alla scelta di andare nella direzione di un forte incremento della raccolta differenziata. Il confronto costante con gli alunni ed i loro docenti su questo argomento dovrà rappresentare una stella polare da seguire. Nell’immediatezza mi auguro che, già all’inizio del nuovo anno scolastico, si riesca a mettere in piedi il servizio di raccolta della carta, considerando che alla fine dell’ultimo anno scolastico ho consegnato (allora da assessore all’ambiente) un apposito contenitore per ogni aula, in attesa di reperire le risorse economiche necessarie a dotarsi anche dei contenitori per le altre frazioni merceologiche. Un ragionamento particolare occorrerà farlo sul tema terremoto e sulla necessità di far sapere agli studenti come comportarsi in caso di eventi di questa natura.

Bentornata professoressa Cherubino, Le auguro un proficuo e fruttuoso lavoro. Certo di interpretare i sentimenti anche dei consiglieri di minoranza Le dico che il Consiglio comunale sarà al suo fianco.

Il presidente del Consiglio Comunale

Maurizio Zavaglia

Logo Comune di Gioiosa Jonica