Il Liceo di Gioiosa continua a crescere e… si trasferisce!

Il Liceo di Gioiosa continua a crescere e… si trasferisce!

Il Liceo Scientifico di Gioiosa Jonica, anche contro avversari di tipo burocratico-amministrativo (vedi le vicissitudini della nuova struttura da costruire) e di tipo politico (vedi assessori provinciali che agiscono esclusivamente a favore del proprio comune d’origine), continua il suo percorso di crescita nella considerazione degli studenti e delle loro famiglie.

liceo3

Quest’anno, infatti, le classi presenti al Liceo gioiosano sono addirittura 7: il Corso A completo (dalla prima alla quinta classe); il Corso B con due classi (la prima e la terza). Gli studenti complessivi sono 140 (numeri ancora in divenire, visti i possibili trasferimenti di inizio anno).

Dinanzi a questi numeri, la vecchia sede del Liceo Scientifico (situata dinanzi a Piazza Plebiscito) dimostra platealmente la sua insufficienza e la sua inadeguatezza: non ci sono spazi per accogliere tutti i ragazzi che vogliono frequentare la scuola.

pezzo liceo antonio 1

La soluzione-ponte di quest’anno, come noto ai più, è quella di un parziale trasferimento presso i locali di Palazzo Amaduri. Già quest’oggi, con l’avvio ufficiale dell’anno scolastico 2016/2017, due classi del Liceo (la seconda e la terza A) si sono trasferite presso lo storico palazzo gioiosano, occupando le sale principali dello stesso (come la Sala Conferenze).

La scelta, fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale del Sindaco Fuda che ha puntualmente fornito il necessario supporto logistico-organizzativo, consente al Liceo Scientifico di Gioiosa Jonica di avviare in condizioni di normalità la sua attività. Rimane, ovviamente, un rammarico grande e sincero: quello di non poter garantire ai tanti ragazzi che scelgono il nostro Liceo una struttura scolastica realmente all’altezza della situazione.

liceo2

Il nuovo Liceo, progettato e finanziato da anni ormai, non può più attendere: la Città Metropolitana, che ha sostituito la Provincia, deve saldare questo debito verso la comunità di Gioiosa Jonica, accelerando in ogni modo tempi e modalità di costruzione del nuovo edificio.

Immaginiamo che sia molto piacevole andare a scuola in un palazzo così bello e prestigioso, così come deve essere assai suggestivo ascoltare la cadenzata campana di San Rocco: ma una vera scuola, con tutti gli spazi e la logistica che ne derivano, è una necessità assoluta cui Gioiosa Jonica non può più derogare.

liceo1