Controlli dei carabinieri: tre arresti nel reggino

Controlli dei carabinieri: tre arresti nel reggino

29 ottobre 2016, in Palmi (RC), i Carabinieri della locale Stazione unitamente al quelli del N.O.R.M. e della Stazione di Seminara, hanno tratto in arresto GAGLIOSTRO Pasquale, di anni 52, DEODATO Adriano, di anni 33, e CELLINO Rocco, di anni 65, tutti da Palmi e già noti alle FF.OO., per il reato di furto aggravato poiché, corso controllo presso le rispettive abitazioni, i militari operanti unitamente a personale dell’Azienda E.n.e.l., accertavano la presenza di cavi collegati a monte dei rispettivi misuratori di consumo che ne consentivano la libera erogazione di energia elettrica.

29 ottobre 2016, a Giffone (RC), i Carabinieri della Stazione hanno tratto in arresto LAROSA Ferdinando, di anni 34 da Giffone, già noto alle FF.OO., per i reati di estorsione in concorso e coltivazione e cessione di sostanze stupefacenti, in esecuzione all’ordine di carcerazione per espiazione pena detentiva in regime domiciliare, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria. Prefato dovrà espiare la pena di anni 1, mesi 3 e giorni 21.marijuana Droga sequestrata dai carabinieri a Pieve di Bono

29 ottobre 2016, in Rosarno (RC), i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto MISITI Alfredo, di anni 30 da San Ferdinando (RC), già noto alle FF.OO., per reati in materia di stupefacenti, in esecuzione al provvedimento di carcerazione per esecuzione di pene concorrenti e contestuale ordine per la carcerazione, emessi dalla Procura Generale della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria. L’arrestato dovrà espiare la pena di anni 9, mesi 1 e giorni 2 di reclusione