Locri, 15 ottobre: presentazione “Coop Connection”

Locri, 15 ottobre: presentazione “Coop Connection”

scuola libro aperto evid

LOCRI, SABATO 15 OTTOBRE ORE 10,30

AULA MAGNA LICEO SCIENTIFICO “ZALEUCO”. ANTONIO AMOROSI PRESENTA “COOP CONNECTION” (Chiarelettere, 2016)

UN EVENTO ORGANIZZATO DAL CENTRO STUDI LEGISLATIVO “LAZZATI” E DAL MOVIMENTO LETTERARIO “MAG – LA LADRA DI LIBRI”, CON LA COLLABORAZIONE DEL QUOTIDIANO ON LINE WWW.LENTELOCALE.IT

La tappa più a Sud di un lungo tour nazionale che il giornalista Antonio Amorosi sta compiendo per presentare “Coop Connection”, la prima inchiesta sul mondo della cooperazione e su quelli che l’autore (già assessore della giunta comunale di Bologna guidata dall’allora sindaco Sergio Cofferati) definisce «I tentacoli avvelenati di un’economia parallela».

Un’inchiesta scottante, frutto di un lungo e paziente lavoro di ricerca documentale, e ricca di particolari quella di Amorosi, che «Prova a smontare la propaganda che ha alimentato l’universo coop e racconta la realtà di un business protetto, in cui sfruttamento, corruzione, speculazione finanziaria sono ben presenti seppure mai denunciati perché coperti dal marchio della legalità».

Un viaggio tra rifiuti tossici e affari loschi, tra stipendi da fame dei dipendenti e investimenti in borsa del management, tra il business dei contributi pubblici per quelle che dovrebbero essere attività sociali e che svela ben altre realtà.

Un libro che nel giro di un mese dall’uscita era già giunto alla terza edizione e che non guarda in faccia nessuno: da Vasco Errani ai ministri Poletti e Del Rio; da don Luigi Ciotti a Oscar Farinetti di “Eataly”.

Insomma, un’opera che svela l’altra faccia di un sistema che per decenni è stato elevato a modello di equità ed efficienza. 

Nella tappa locrese, che avrà luogo nell’aula magna del liceo “Zaleuco” di Locri per gentile concessione del dirigente scolastico Giuseppe Fazzolari, dialogheranno con l’autore il direttore responsabile di Lente Locale Gianluca Albanese e l’animatrice del movimento letterario “MAG – La ladra di libri” Maria Antonella Gozzi. 

Le conclusioni saranno affidate al Presidente Onorario Aggiunto della Suprema Corte di Cassazione Romano De Grazia, presidente e fondatore del Centro Studi Legislativo “Lazzati”.

Maria Antonella Gozzi

Animatrice del movimento culturale “MAG – La ladra di libri”