Roccella Jonica: soccorsi 116 migranti in pericolo

Roccella Jonica: soccorsi 116 migranti in pericolo

Nella giornata di martedì 4 ottobre 2016, la motovedetta CP 326 dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Roccella Jonica, sotto il coordinamento della Sala Operativa della Direzione Marittima di Reggio Calabria, è stata impegnata in una diurna attività di ricerca e soccorso a favore di 116 migranti, di cui 38 minori, 24 donne ed un disabile, che si trovavano a bordo di una imbarcazione a vela che imbarcava acqua, a 70 miglia nautiche al largo delle coste calabresi.soccorso migranti roccella
Nella mattinata, tramite ascolto radio, veniva captato un segnale MayDay. Successivamente le persone imbarcate sull’unità comunicavano un punto di coordinate geografiche sul quale dirigevano i militari a bordo della M/V CP 326.
Una volta intercettata l’unità a vela con i migranti, anche grazie all’intervento di un aereo ATR42 del 2° Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Catania, alle 15.00 l’unità CP 326 traeva in salvo i 116 naufraghi, con l’ausilio di un pattugliatore della Guardia di Finanza di Roccella Jonica, per poi dirigere, nel tardo pomeriggio, verso il porto di Crotone, dove gli stessi sono stati avviati alle strutture di accoglienza.soccorso migranti roccella

UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO 

ROCCELLA IONICA