Siderno Libera-Progressisti per l’Unità: protocollato progetto “Casa dell’acqua”

Siderno Libera-Progressisti per l’Unità: protocollato progetto “Casa dell’acqua”

progetto-fontana-jpg

La realizzazione della “Casa dell’acqua” come luogo di aggregazione e di socializzazione, nonché di valorizzazione delle fontane pubbliche, dove i cittadini potranno riempire le proprie bottiglie gratuitamente è da sempre un progetto caro al nostro Movimento che punta alla valorizzazione e promozione del servizio idrico e della limitazione dei rifiuti derivanti dall’uso di acque minerali in bottiglia. Un progetto in simbiosi con l’avvio della raccolta differenziata porta a porta, in un’ottica generale di risparmio e di sostenibilità.

Dopo mesi di lavoro, anche con la collaborazione dell’Osservatorio Ambientale, abbiamo individuato nelle figure degli architetti Giusy Galletta, Michele Caccamo e Loredana Musolino i progettisti che, a titolo completamente gratuito, renderanno realtà la “Casa dell’acqua”.  A loro, vanno i nostri più sentiti ringraziamenti. 

Il progetto che abbiamo ufficialmente protocollato nell’Ufficio Comunale preposto, e che vedrà la luce nel 2017, sorgerà nei pressi della fontana pubblica della rotonda piscina (incrocio Via dei Colli- Via Circonvallazione) con controlli periodici sulla salubrità dell’acqua e avrà una struttura coperta con lastre per il rivestimento, pavimentazione in cemento e fari subacquei e luci LED per l’illuminazione delle vasche e dell’area circostante; il tutto nel rispetto del decoro urbano e della riqualificazione dell’area affinché possa divenire luogo d’incontro per i cittadini sidernesi.

Per il Movimento Siderno Libera – Progressisti per l’Unità, l’acqua è una risorsa naturale indispensabile e la realizzazione della “Casa” è il punto esclamativo alla nostra idea dell’acqua come bene comune non soggetto a profitto e speculazione.

Movimento Siderno Libera – Progressisti per l’Unità