Carovana Solidale e Resistente in Grecia: scuola di Reggio raccoglie aiuti umanitari

Carovana Solidale e Resistente in Grecia: scuola di Reggio raccoglie aiuti umanitari

In merito alla Carovana Solidale e Resistente che dalla Calabria porterà aiuti umanitari nei campi profughi in Grecia (potete leggere la notizia QUI) occorre sottolineare l’enorme sensibilità dimostrata dall’ ITT “Panella – Vallauri” di Reggio Calabria. Uno dei docenti della scuola, Maurizio Marzolla, parteciperà in prima persona alla Carovana ma l’intera scuola si sta mobilitando per la raccolta di aiuti. Pubblichiamo di seguito la circolare diffusa dalla dirigente scolastica, la professoressa Anna Nucera, che invita alunni e docenti a sostenere la Carovana. Un segnale importante proprio perchè giunge dal mondo della scuola.

itt-valauri

Gentili Colleghi e cari Alunni,
lunedì prossimo, 14 novembre 2016, una delegazione della nostra scuola parteciperà ad una iniziativa, di carattere umanitario, in molti campi profughi in Grecia, nella provincia di Salonicco. In questi campi vivono, già da molti mesi, 57.000 profughi siriani e tra loro moltissimi sono i bambini.
Con l’arrivo della stagione invernale le condizioni nei campi, già molto precarie, diventeranno difficilissime; immaginate cosa possa voler dire vivere all’interno di una tenda al gelo.
Per questi motivi, la nostra scuola l’ITT “Panella – Vallauri” , RE.CO.SOL, la Rete dei Comuni Solidali ed EQUOSUD hanno organizzato una Carovana che porterà gli aiuti all’interno di molti campi, per i profughi della guerra in Siria.
Servono:
1. quaderni e penne
2. stufette elettriche alogene (dal costo di circa 10€), anche usate
3. indumenti invernali per grandi e piccoli
4. coperte
Il materiale verrà raccolto da lunedì 7 novembre fino a sabato 12. La partenza è prevista per il 14 novembre al mattino.
Il mio auspicio è che ognuna delle classi, del “Panella-Vallauri”, possa acquistare una stufetta alogena e che i docenti si impegnino ad un contributo per l’acquisto di generi di somma urgenza (medicine o viveri).
Questo viaggio sarà occasione, per i docenti che partiranno, di conoscere da vicino questa drammatica realtà e per stipulare accordi umani di continua collaborazione, anche “adottando a distanza” uno tra questi campi pieni di bimbi.
AIUTATECI a raccogliere tutto il possibile. L’inverno è alle porte e la solidarietà non ha confini.
La nostra è una scuola senza confini!

Reggio Calabria 7 novembre 2016

il dirigente scolastico
(Prof.ssa Anna Nucera)