Sebi Romeo esprime massima solidarietà al sindaco Franco Cuzzola

Sebi Romeo esprime massima solidarietà al sindaco Franco Cuzzola

SebiRomeo

L’atto di criminale prepotenza di cui è rimasto vittima il sindaco di Bruzzano, Franco Cuzzola, con il taglio di circa 400 alberi di bergamotto, mi lascia un doppio rammarico, quello dell’intimidazione, certamente senza profitto, ad un uomo retto e corretto e quello dello sfregio all’identità di un territorio. Affido, ad entrambi gli aspetti, pari attenzione perché il danno subito è materialmente del sindaco, ma simbolicamente anche dell’intera area geografica circostante che vede il bergamotto come sua coltivazione di punta e la mentalità mafiosa come ostacolo ad una più generale crescita socio-economica. All’intera comunità, dunque, ed in particolare a Franco Cuzzola, esprimo la mia vicinanza e solidarietà per il brutale gesto subito, certo che nessuna conseguenza avrà sulla determinazione e la fermezza che da sempre contraddistinguono l’azione amministrativa e di vita del sindaco. Auspico che, con l’aiuto di tutta la comunità, si possa a breve rimettere in produzione il bergamotteto distrutto e che lo stesso possa diventare, quindi, simbolo di ribellione nei confronti di una mentalità mafiosa di cui l’intera Locride non vuol più essere vittima.

Sebi Romeo, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale