Furto aggravato energia elettrica. Tre arresti

Furto aggravato energia elettrica. Tre arresti

Nella prima serata del 31 dicembre 2016, in Rosarno (Rc), i Carabinieri della locale Tenenza traevano in arresto, in flagranza di reato, per furto aggravato di energia elettrica, le sottonotate persone:
S. F., di anni 40, del luogo;
M. M., di anni 34 del luogo;
P. C., di anni 65, del luogo;Auto Carabinieri
I prefati, tramite allaccio abusivo diretto alla rete di distribuzione “enel”, con violenza sulle cose, alteravano completamente il consumo di energia elettrica al fine di alimentare le rispettive abitazioni.
Gli arrestati, ultimate le formalità di rito, venivano tradotti presso i propri domicili, in attesa del rito direttissimo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

31 dicembre 2016, i Carabinieri della Stazione di Rizziconi davano esecuzione alla sentenza emessa dal Tribunale di Palmi – Sezione Penale, con la quale veniva disposta l’applicazione della  misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di  Arrassi Hamza, cittadino marocchino, di anni 33, poiché  si è reso responsabile nel tempo di plurime condotte penalmente rilevanti di cui ai reati di evasione e minaccia grave.

Arrassi Hamza

Arrassi Hamza

L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la  Casa Circondariale di Palmi (Rc),  così come disposto  dall’Autorità Giudiziaria competente.