Sant’Eufemia d’Aspromonte: un arresto per furto di energia elettrica

Sant’Eufemia d’Aspromonte: un arresto per furto di energia elettrica

Nel primo pomeriggio del 03 febbraio 2017, in Sant’Eufemia d’Aspromonte (Rc), i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto in flagranza di reato, Carbone Vincenzo di anni 72, del luogo, noto alle forze di polizia.

I militari operanti durante un controllo eseguito unitamente allo Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e personale dell’Enel presso l’abitazione del predetto, accertavano la presenza di un cavo elettrico collegato a monte del misuratore di consumo, che consentiva la libera erogazione di energia elettrica.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso propria abitazione ove permarrà in regime di arresti domiciliari, su disposizione della competente autorità giudiziaria, in attesa del giudizio direttissimo.

CARBONE VINCENZO CL.44