Galimi sui 400 licenziamenti di lavoratori portuali di Gioia Tauro

Galimi sui 400 licenziamenti di lavoratori portuali di Gioia Tauro

 I 400 licenziamenti voluti dalla MCT al porto di Gioia Tauro,rappresentano un fallimento di quella che è stata la politica di sviluppo pensata tanti anni fa.Il PD riprenda con forza e determinazione ogni azione utile per fare di questa grande infrastruttura,una opportunità strategica per l’Italia e per l’Europa. 

 

                       

 Michele Galimi,dirigente regionale Pd