Confiscato parco eolico, vale 350 mln

Confiscato parco eolico, vale 350 mln

Fonte: http://www.ansa.it/calabria/notizie/2017/06/05/confiscato-parco-eolico-vale-350-mln_59646daf-e3a0-4caf-967c-6efcfb0598f8.html

I finanzieri del nucleo di Polizia tributaria-Gico di Catanzaro hanno eseguito la confisca del parco eolico di Isola Capo Rizzuto “Wind farm”, tra i più grandi d’Europa, e le quote di 3 società per un valore di 350 milioni di euro. Il provvedimento, emesso nei giorni scorsi dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale, è stato chiesto dal procuratore della Repubblica Nicola Gratteri, dall’aggiunto Vincenzo Luberto e dal pm Domenico Guarascio. La confisca è stata disposta nei confronti di Pasquale Arena, nipote del capo dell’omonimo clan Nicola Arena nonché fratello del boss Carmine – ucciso a colpi di bazooka in un agguato mafioso nell’ottobre del 2004 – e già destinatario del precedente provvedimento di sequestro. Le indagini delle Fiamme gialle, secondo l’accusa, hanno consentito di ricondurre la realizzazione del parco alla cosca e di accertare come Pasquale Arena, funzionario del comune di Isola, in qualità di gestore occulto degli affari della clan, ne avesse curato gli interessi economici.

  1. La mafia controlla anche l’energia pulita, speriamo che Gratteri non faccia come con la jonica agrumi dove ha chiuso completamente l’attività mandando a casa tantissimi lavoratori!!

Comments are closed.