Nomina della giunta comunale: prime grane per Caterina Belcastro

Nomina della giunta comunale: prime grane per Caterina Belcastro

A urne chiuse e a Sindaco e consiglio proclamati adesso bisogna nominare la giunta. E con l’estate alle porte e la stagione più importante da gestire i tempi sono decisamente stretti. Caulonia ha bisogno di un esecutivo immediatamente operativo e a quanto pare Caterina Belcastro, senza perdere tempo, ci starebbe già lavorando. Ma starebbe incontrando qualche difficoltà, troppi i pretendenti e troppo pochi i posti.

La delega di vicesindaco sarebbe in bilico tra Attilio Tucci e Domenico Campisi, che comunque dovrebbero entrambi entrare in giunta. Resterebbero quindi due posti liberi contesi dagli altri. Luana Franco, visto il grande consenso, non potrà essere messa da parte con la scusa dell’inesperienza. La Cannizzaro, che ha preso più voti di Tucci, nemmeno. Stando ai rumors Cavallo vorrebbe la riconferma ai lavori pubblici, stessa delega che fa gola a Petrolo. Qualcuno rivendica anche, con possibilità decisamente scarse, un assessorato per Ursini e si vocifera anche di qualche pentastellato folgorato sulla via del Partito Democratico per interposta persona che potrebbe essere chiamato da esterno. E poi ci sarebbe Rocco Femia, che nonostante il flop elettorale e la mancata elezione in consiglio comunale gradirebbe essere coinvolto.

Insomma, il quadro è complicato e si dovrà scontentare qualcuno. Caterina Belcastro non è affatto l’ultima arrivata e sa che dovrà ragionare su due fronti: il primo è quello di non perdere pezzi per strada fin da ora, sarebbe pericoloso, quindi farà il possibile per tenere unita la grande coalizione che la sostiene; il secondo è di creare una giunta capace di amministrare il momento difficile che Caulonia vive e quindi dovrà necessariamente puntare anche sulla qualità. Il tutto in tempi rapidi.

Belcastro dovrà ricorrere a tutte le sue capacità di mediazione per superare questo primo, determinante, passaggio.