Il 3 agosto prende il via il “Riaceinfestival”

Il 3 agosto prende il via il “Riaceinfestival”

Il 3 agosto prenderà il via il “Riaceinfestival” nell’anfiteatro di Riace Superiore, organizzato dall’associazione Recosol.
Ecco il programma dettagliato del festival:

Dal 3 al 6 agosto
Peppino Mazzotta sostiene il progetto Riace ed ha contribuito al programma del Riaceinfestival
Riace è un bene comune. E’ un progetto al quale molti guardano con interesse e speranza per un’accoglienza dei richiedenti asilo degna, lontano dal malaffare e strani business. E’ un progetto che va sostenuto e difeso.

Giovedi 3 Agosto
Anfiteatro di Riace Superiore ore 18
Inaugurazione festival
Domenico Lucano sindaco di Riace e Peppino Mazzotta
Incontro fra operatori: Miserie e Nobiltà: viaggio nei progetti di accoglienza
Alberto Mossino – Piam onlus Asti
Viola De Andrade Piroli- Baobab Roma
Davide Grilletto, Arci Reggio Calabria
Emilio Sirianni, Magistrato
Coordina Giovanni Maiolo progetto Sprar Gioiosa
Piazzetta belvedere Ore 21

Dal 3 al 6 agosto Installazione mostra: “Mediterraneo senza spettatori: naufragi con angeli”. Spazio aperto a contributi di varia umanità e linguaggi sul Mediterraneo, dei barconi, dei suoi angeli e dei suoi esodi. A cura della Fondazione Angelo Cesareo.

 

 

Anfiteatro 0re, 21,30
Malanova Spettacolo teatrale
Con Ture Magro – Sciara Progetti Teatro
In collaborazione con il comune di Cinquefrondi

La prima volta che questo spettacolo verrà portato in Calabria.
Una storia forte quella di questa ragazza calabrese, diventata la “Malanova”, la cattiva notizia del suo paese quando, dopo tre anni di abusi e minacce, decide di parlare denunciando i suoi aggressori.
Interverranno:

Domenico Lucano, sindaco del Comune di Riace
Olga Tarsia Magistrato
Luciana Bova Collettiva AutonoMia
Michele Conia Sindaco di Cinquefrondi (Rc)

Venerdi 4 Agosto
Mediateca ore 18,30
Proiezione del film vincitore del premio Gianluca Congiusta
Terre Impure di Raffaella Maria Cosentino

Anfiteatro ore 21
L’obbedienza non è una virtù: don Lorenzo Milani
Sacerdoti di frontiera
Don Rito Julio Alvarez –Ventimiglia
Don Alessandro Santoro, Le Piagge Firenze
Don Pino Demasi –referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro
Don Carlo D’Antoni, Bosco Minniti Siracusa
Proiezione di Dove Vanno le Nuvole di Massimo Ferrari

Un viaggio attraverso l’Italia (dalla Calabria al Veneto) in cui i protagonisti sono nostri concittadini (un sindaco, un imprenditore, un regista teatrale, un professore di Liceo) che non si sono arresi alla creazione dei Muri ed hanno sperimentato pratiche di accoglienza ed interazione coi migranti che si rivelano virtuose innanzitutto per la comunità in cui vivono.

Sabato 5 agosto
Mediateca ore 18
Proiezione dei Corti in concorso

Anfiteatro ore 21
Presenti Comitato dei Cittadini e lavoratori liberi e pensanti di Taranto
Rete di Cittadinanza e Comunità dalla Terra dei Fuochi
Modera Arcangelo Badolati, giornalista e scrittore, caporedattore della Gazzetta del Sud
Proiezione di Socialmente Pericolosi di Fabio Venditti sarà presente il regista

Domenica 6 Agosto
Piazza del Municipio di Riace ore 18
Arcangelo Badolati: I miti le leggende e le città sepolte di Calabria
Presentazione di: Un nuovo suono di Giuseppe Gervasi (Laruffa Editore)
L’Europa delle Città Vicine a cura di Loredana Aldegheri, Mirella Clausi e Anna Di Salvo (ed Legacoop)

Domenica 6 Agosto
Anfiteatro Cosimo Taverniti ore 21
I Cento pazzi di e con Giovanni Guardiano
Spettacolo teatrale. Una favola che non sempre ha un lieto fine. Il cantastorie racconta il famoso maxiprocesso degli anni ’80 contro Cosa Nostra e ne rimane incantato- I protagonisti indiscussi sono la Sicilia, una terra strana che riesce a essere bella anche nella disgrazia, e dei personaggi strani e difficili da definire. C’è chi li chiama eroi, chi li delinea come delinquenti e chi, semplicemente, li chiama mafiosi.

Ore 22 Concerto con:
Peppe Voltarelli- Bluesman calabrese, cantautore e autore di canzoni con incursioni nel teatro e nel cinema.
Alfio Antico – Percussionista e cantautore italiano, tra i maggiori interpreti europei della tammorra e del tamburo a cornice siciliano.
Kididà- Gruppo etnico di radice africana/calabrese/brasiliana/asiatica
Eventi collaterali al Riaceinfestival

Giovedi 10 Agosto
Passeggiata paesologica al tramonto con Franco Arminio, poeta e scrittore, documentarista
Sabato 12 Agosto
Anfiteatro Cosimo Taverniti ore 22
Stefano Cisco Bellotti – Modena City Ramblers.

 

 

Tagged with