I festeggiamenti della Guardia Costiera di Roccella Jonica in onore di Santa Barbara

I festeggiamenti della Guardia Costiera di Roccella Jonica in onore di Santa Barbara

Riceviamo e pubblichiamo

Con la cerimonia dell’alza bandiera nel piazzale antistante il Palazzo dei Principi Carafa di Roccella Jonica, hanno avuto inizio, nella giornata di lunedì 4 dicembre, i festeggiamenti dei militari della Guardia Costiera per Santa Barbara, patrona della Marina Militare.

La tradizionale solennità, alla presenza dei cittadini e degli inviati, ha preceduto la consueta messa di Santa Barbara, officiata dal vescovo della diocesi di Locri-Gerace, Mons. Francesco Oliva, presso la Chiesa di Sant’Anastasia (del Borgo), alla presenza del Comandante dell’Ufficio circondariale marittimo, Tenente di Vascello Sub. Pietro Alfano, e di tutte le donne e gli uomini in servizio presso gli uffici marittimi di Roccella Jonica, Siderno, Bovalino e Monasterace.

Mons. Oliva, unitamente al parroco roccellese, padre Francesco Carlino, ha ricordato a tutti i presenti quanto il personale della Guardia Costiera sia impegnato tutti i giorni nella salvaguardia della vita umana in mare e nell’accoglienza, soprattutto in una zona di confine come quella jonica, di tanti migranti provenienti dai paesi più disagiati.

I valori di Santa Barbara, donna caratterizzata da grande eroismo, sono gli stessi che rappresentano la Marina Militare Italiana e che sono stati ricordati anche nella tradizionale Preghiera del Marinaio, recitata dopo il commovente suono alla tromba del Silenzio.

Al termine dell’eucarestia, tutto il personale si è recato presso il lungomare di Locri per la scopritura di una targa commemorativa del maresciallo Paolo FAZZOLARI, presso il monumento dei caduti in mare, da lui inaugurato nel 1972.

Il Sindaco del Comune di Locri, Giovanni Calabrese, ha voluto ringraziare i militari per gli interventi che sono stati chiamati  a compiere e che li hanno visti operare mettendo a rischio la propria vita, in condizioni meteo-marine proibitive e con eccezionale senso del dovere e coraggio.

Il Comandante Alfano ha ringraziato il Sindaco Calabrese per l’ormai consolidata, sinergica e proficua collaborazione raggiunta nell’ambito delle funzioni svolte per le istituzioni di appartenenza.

Nell’auspicio che la protezione di Santa Barbara ricada sui militari e le proprie famiglie, affinché si possa godere della serenità indispensabile per adempiere al meglio il difficile compito della salvaguardia della vita umana in mare, il Tenente di Vascello Alfano ha esortato gli uomini e le donne dell’Ufficio circondariale marittimo di Roccella Jonica a continuare ad operare con efficienza e con passione per testimoniare il ruolo indispensabile, moderno e attuale del corpo con l’impegno, la dedizione, la diligenza, l’onestà, l’esempio, lo stile, l’amore per la legalità.

 

Ufficio circondariale marittimo Roccella Jonica