Interrogazione del gruppo di minoranza “Impegno e Trasparenza” relativa alla nomina del nuovo collegio di avvocati del Comune di Locri

Interrogazione del gruppo di minoranza “Impegno e Trasparenza” relativa alla nomina del nuovo collegio di avvocati del Comune di Locri

Riceviamo e pubblichiamo

Premesso

– che il Comune di Locri, a seguito di procedura ad evidenza pubblica, aveva stipulato in data 28 settembre 2012 – con decorrenza 1 ottobre 2012 – apposita convenzione con n. 3 avvocati per il patrocinio e la rappresentanza in tutte le controversie giudiziarie riguardanti il Comune;
– che tale convenzione andava a scadere in data 30 settembre 2017;
– che con determinazione n.174 del 29/09/2017 del Servizio Contenzioso la stessa convenzione veniva prorogata di tre mesi agli avvocati in carica per il periodo ottobre/dicembre 2017, con la motivazione del contemporaneo espletamento di nuova gara per il reclutamento di altri avvocati per lo svolgimento del medesimo servizio;
– che in data 15/12/2017 con determinazione n.233/2017 si è proceduto – “in attesa della predisposizione degli atti per la pubblicazione di una gara per l’affidamento di un incarico legale per il patrocinio e la rappresentanza in tutte le controversie giudiziarie riguardanti il Comune di Locri” – alla pubblicazione di avviso pubblico per la formazione di un elenco di professionisti a cui affidare un incarico provvisorio per il patrocinio e la rappresentanza legale in tutte le controversie giudiziarie dell’Ente, con termine per la presentazione delle domande fino al 18 gennaio 2018;
– che in data 29/12/2017 è stata avviata la procedura negoziata per l’affidamento a tre legali dell’appalto del servizio di patrocinio e di rappresentanza di tutte le controversie giudiziarie del Comune di Locri (Art.36, comma 2, lettera c) del D. Lgs. 50/2016 s.m.i);
– che, tuttavia, con DETERMINAZIONE n.3 del 9 gennaio 2018, pubblicata giorno 11 gennaio 2018, il Responsabile del Servizio Dott. Sergio MARASCO – sentito il Sindaco -, ritenuto necessario provvedere all’affidamento provvisorio del servizio per il patrocinio e la rappresentanza di tutte le controversie giudiziarie del Comune di Locri essendosi concluso il mandato degli avvocati convenzionati con l’Ente, ha attivato la PROCEDURA CON AFFIDAMENTO DIRETTO per il SERVIZIO PATROCINIO E RAPPRESENTANZA LEGALE DELL’ENTE (ART. 36 COMMA 2 LETT A) DEL D.LGS. N. 50/2016 S.M.I.);

Tutto ciò premesso, i sottoscritti consiglieri comunali appartenenti al gruppo consiliare Impegno e Trasparenza – PD

INTERROGANO

l’assessore al ramo per conoscere:

a) sulla base di quale atto d’indirizzo il responsabile del servizio ha avviato la procedura di affidamento diretto dell’incarico;
b) a quali direttive fa riferimento il responsabile del servizio laddove specifica, nella determinazione, di aver “sentito il Sindaco”;
c) per quale motivo, pur conoscendo con grande anticipo la data di scadenza della convenzione stipulata in data 28 settembre 2012 non si è proceduto tempestivamente all’avvio della procedura di selezione dei nuovi avvocati;
d) per quale motivo non è stato prorogato, nelle more dell’espletamento della gara (indetta, appunto, con notevole ritardo), l’incarico ai precedenti avvocati, tenuto conto che in altri settori si procede con disarmante continuità a prorogare incarichi, convenzioni ed affidamenti, in attesa dell’espletamento della relativa gara;
e) per quale motivo, prima dell’affidamento diretto citato, non si è attesa la scadenza del termine previsto per la domanda di inserimento nella short list;
f) quali i criteri di comparazione adottati per la scelta dell’affidamento diretto nel rispetto del principio di trasparenza ed economicità;
g) come l’ufficio gestisce il contenzioso attuale e pendente: in particolare si chiede di sapere se l’ente è stato rappresentato nelle cause pendenti e dibattute dalla scadenza della convenzione con i legali;
h) letta la deliberazione di giunta n.2 del 10 gennaio 2018 (NOMINA LEGALE PROCEDIMENTO PENALE N.2476/2014 E N. 2138/2015 RG.GIP), le motivazioni della sua astensione nella relativa votazione di approvazione.

Gruppo di minoranza “Impegno e Trasparenza – PD”