Andrea Lancia informa sul pagamento della Tari

Andrea Lancia informa sul pagamento della Tari

La TARI deve essere versata da coloro i quali occupino a qualsiasi titolo un immobile per almeno sei mesi nell’anno di imposta. Pagano quindi la TARI i proprietari di immobili, i locatari di un immobile.

È opportuno conoscere il regolamento comunale che disciplina le tariffe, le modalità di calcolo e le tempistiche dei pagamenti. Le delibere sono facilmente reperibili sui siti internet di ogni ente comunale oppure presso gli uffici finanziari degli stessi.

Come si calcola la tassa sui rifiuti

Preliminarmente è opportuno sapere che la TARI è composta da due elementi denominati nel gergo fiscale quota fissa e quota variabile.

La quota fissa rappresenta unitariamente e pro capite il costo che ogni comune deve sostenere per sostenere il servizio quotidiano della raccolta e dello smaltimento di rifiuti.

Il calcolo è molto semplice:

(Quota fissa) = (Tariffa fissa) x (Metri quadri immobile)

La quota variabile è ottenuta sulla base delle quantità di immondizia che un determinato comune nella sua interezza produce.

Il calcolo è il seguente:

(Quota variabile) = (Numero componenti familiari) x (Costo determinato dal Comune)

Generalmente la TARI si paga entro fine aprile in un’unica soluzione oppure al 50% e nella seconda ipotesi il saldo deve essere corrisposto entro la fine di ottobre. Il tutto è però disciplinato all’interno del regolamento comunale.

Come ottenere sconti sulla tassa sui rifiuti

Anzitutto è opportuno sapere che alcune porzioni di immobili non debbono essere tenute in considerazione per il calcolo della tassa: tutte le parti comuni dei condomini, i balconi, le terrazze, giardini e posti auto.

Da ricordare che alle pertinenze degli immobili non può essere applicata la quota variabile

Inoltre di seguito sono riportate tutte le agevolazioni per le quali, qualora il contribuente ritenga di poterne beneficiare, può essere richiesto il ricalcolo della tassa dietro presentazione di apposito modellino all’ufficio finanziario del comune di pertinenza.

Riduzioni:

–          riduzione del 20% se il tuo Comune non ritira o non smaltisce i rifiuti;

–          riduzione del 20% se il tuo Comune viola la disciplina nazionale o comunale sulla TARI

–          riduzione del 20% se il tuo Comune interrompe la raccolta dei rifiuti per: scioperi, o altre situazioni imprevedibili che producono un pericolo di danno alla salute pubblica, alle persone, o all’ambiente

Altre agevolazioni:

–          Sconto compostaggio

–          Punto di raccolta lontano

–          Casa vacanza

–          Immobili disabitati

–          in caso di abitazioni dove vive una sola persona;

–          abitazioni per uso stagionale;

–          fabbricati rurali destinati ad uso abitativo;

–          abitazioni di proprietà di persone di nazionalità italiana residenti all’estero;

–          riduzioni in caso di reddito basso

Tutte le informazioni dettagliate sono comunque contenute nei regolamenti dei rispettivi comuni.

 

MODELLO PER LA RICHIESTA DI SCONTO

COMUNE DI CAULONIA

SETTORE

SERVIZIO TRIBUTI

Via Roma

89040 – Caulonia (RC)

Modulo richiesta riduzione Tassa Rifiuti per

………………….(indicare il motivo)………………….

(Regolamento per la disciplina dell’imposta Unica Comunale art. 39 – Regolamento comunale TARI)

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (Art.47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445).

La sottoscritta   …………………………   nata a ………. (RC) il ……………….. C.F. ………………………….residente in Caulonia (RC) Via ………….. n. ………… Telefono ………………….. e mail……………………………………consapevole delle responsabilità e delle pene stabilite dalla legge per false attestazioni e mendaci dichiarazioni, sotto la propria responsabilità

CHIEDE

– di usufruire della riduzione tariffaria del ….% sulla parte variabile della Tassa sui rifiuti, come previsto dall’art. …. del vigente regolamento comunale di poter beneficiare dello sconto TARI relativamente all’immobile sito in ……………. Via ……………… n. ……….   identificativi catastali: Sez. U Foglio .,,,,, Num. ….. Sub…..

Per il seguente motivo:

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

DICHIARA

– di impegnarsi a consentire il controllo della corretta effettuazione del compostaggio da parte del personale incaricato;

– di essere a conoscenza che in caso di rifiuto o esito negativo della verifica, decadrà dal beneficio della riduzione tariffaria, con conseguente emissione da parte del Servizio Tributi di accertamento in rettifica per infedele denuncia.

.

Ai sensi dell’art.13 c.1 lett. a) del D.Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) dichiaro di essere a conoscenza che il Comune di Caulonia può utilizzare i dati contenuti nel presente atto esclusivamente per lo svolgimento delle sue attività istituzionali nei limiti stabiliti dalla legge e dai regolamenti.

Mi dichiaro altresì a conoscenza della natura obbligatoria del conferimento dei dati e che le conseguenze del rifiuto a conferirli negherebbe il diritto all’applicazione dell’agevolazione richiesta.

Si allega Copia Documento Identità

………… li, gg.mm.aaaa                                          Firma _________________________________

 

Andrea Lancia