LocRinasce manifesta il proprio apprezzamento per il gruppo di minoranza “Impegno e Trasparenza PD”

LocRinasce manifesta il proprio apprezzamento per il gruppo di minoranza “Impegno e Trasparenza PD”

Riceviamo e pubblichiamo

In questa fase di conclusione della consiliatura 2013-2018 e di presentazione delle liste per il rinnovo del consiglio comunale di Locri, il movimento LocRinasce prioritariamente manifesta pubblicamente il proprio apprezzamento e piena condivisione per l’impegno profuso dal gruppo consiliare di minoranza “Impegno e Trasparenza PD” e in particolare dal suo capogruppo Antonio Cavo, a difesa della trasparenza e della buona prassi amministrativa. Purtroppo, l’impegno di mettere a conoscenza dei cittadini la reale situazione finanziaria e la disinvolta azione amministrativa del Comune, portato avanti in questi ultimi cinque anni dallo stesso gruppo, non ha ricevuto (tranne qualche sporadica eccezione e qualche contributo personale) alcun apporto e/o sostegno da parte dei partiti politici e gruppi presenti in città che, nonostante sollecitati, hanno evitato di prendere posizione, preferendo il silenzio, avallando così una gestione poco attenta ai reali interessi della comunità.

Su questa linea di netta discontinuità con la recente esperienza politico-amministrativa il Movimento ha riscontrato convergenza con altre forze che hanno deciso di costituire un’aggregazione capace di unire e non di dividere, di superare asti e rancori personali che hanno avvelenato in questi anni la serenità di una intera comunità, lasciando incerto il domani della nostra Città.

Il Movimento ritiene che la situazione in cui si trova attualmente la città di Locri sia molto seria dal punto di vista economico-gestionale e, con grande senso di responsabilità, ritiene necessario andare al di là delle pur evidenti differenze di pensiero per ricercare elementi comuni in grado di definire un percorso che permetta a Locri di puntare ad un futuro di profonda rinascita economica, civile e sociale.

Il movimento LocRinasce, dopo ampio dibattito tra i suoi iscritti, nell’interesse esclusivo della Città, ha ritenuto pertanto di dover dare il proprio contributo per la riuscita di questo progetto unitario, espressione di forze politiche, associazioni e semplici cittadini, in netta discontinuità con la passata gestione, con il forte auspicio che possano essere affrontati i problemi concreti della gente attraverso un reale rinnovamento nei metodi e nella gestione della macchina amministrativa.
In queste settimane di incontri e di serrato confronto all’interno della coalizione non tutto è stato semplice, anche perché in qualche occasione c’è stato da parte di qualche gruppo il ricorso a metodi e comportamenti che hanno rischiato di compromettere tutto il lavoro svolto.
Il Movimento auspica per la Città una politica lineare e rispettosa della dignità delle persone senza campagne denigratorie, strumentali e non veritiere.

Solo questo modo di fare politica, al quale LocRinasce ha da sempre improntato la sua azione, può servire a stimolare la partecipazione attiva dei cittadini alla vita amministrativa della Città.
In un momento politico ed economico così particolare è diffuso il convincimento del Movimento che debba essere recuperato un reale spirito di comunità. Per farlo è necessario un dialogo franco e sincero e di rispetto delle regole.

​​​​​​​Per il Movimento LocRinasce ​
Raffaele Ferraro​​​

Roberto Filippone

Emanuele Marando