Una giornata di volontariato a Prisdarello

Una giornata di volontariato a Prisdarello

Lavoro, condivisione, perseveranza e tenacia fin dalle prime luci dell’alba e sotto il sole cocente, quest’oggi a Prisdarello, in una giornata all’insegna del fare volontariamente e per il bene comune. Con il coordinamento dell’amministrazione comunale di Gioiosa Ionica e insieme a molti altri volontari, gli abitanti della contrada hanno dato inizio ad un’opera di rimessa a nuovo della ringhiera, lunga all’incirca trecento metri, che percorre il vallone principale. Un’azione completamente volontaria e spontanea che ha visto numerosi cittadini, di Prisdarello e non solo, svegliarsi prontamente muniti di vernice e pennello per ridare colore ad una delle vie principali del luogo.

Difatti, si è deciso di iniziare dalla ringhiera, posizionata in loco nel lontano 2008 per volere dell’assessore ai lavori pubblici Domenico Calvi, operante all’interno dell’amministrazione Mazza. Oggi, invece, sono stati i componenti della giunta Fuda a dare il loro contributo, tra i quali l’assessore Giulio Papandrea, Loredana Calabrò e il consigliere Samuel Zenone insieme a numerosi altri cittadini di Gioiosa Ionica.

Lavorare per la continuità, quindi, e il costante progresso ma, soprattutto, contribuire ad uscire dal proprio individualismo al fine di creare momenti di condivisione, cooperazione e sana sinergia. I lavori continueranno domani con la speranza di portare a termine questo primo e importante progetto.