Lite tra nigeriani a Caulonia marina. Intervengono i carabinieri

Lite tra nigeriani a Caulonia marina. Intervengono i carabinieri

Non è la prima volta che accade: già alcuni giorni fa i Carabinieri erano intervenuti e noi stessi li abbiamo visti in via Genovese a Caulonia marina invitare alla calma alcuni uomini nigeriani agitati, mentre le ragazze nigeriane che sono solite prostituirsi urlavano in piazza Bottari.

Oggi sono nuovamente dovuti intervenire i carabinieri perchè, a quanto ci segnala una lettrice, era in corso un’altra lite.

Intanto il fenomeno della prostituzione a Caulonia marina prosegue senza sosta e, come avevamo facilmente previsto, a nulla è valsa l’inutile ordinanza leghista dell’amministrazione Belcastro, che non ha evidentemente trovato applicazione.

Caulonia e le prostitute. Trascorsi tre mesi dall’ordinanza “leghista” cos’è cambiato?

Rimane una questione aperta da affrontare mettendo in campo non misure repressive inapplicabili ma i servizi sociali.