Iniziati i lavori al ponte Allaro. I Sindaci grati al Prefetto

Iniziati i lavori al ponte Allaro. I Sindaci grati al Prefetto

Riceviamo e pubblichiamo

Il Sindaco di Caulonia, Caterina Belcastro e il Presidente dell’Assemblea dei Sindaci della Locride, Francesco Candia, esprimono un sentito ringraziamento al Prefetto di Reggio Calabria, dr. Michele di Bari per l’intensa attività di coordinamento dallo stesso svolta nell’ambito di una serie di riunioni tenutesi sia presso il palazzo del Governo sia presso il Comune di Caulonia al fine di stimolare tutti gli Enti competenti – ANAS, Città Metropolitana, etc. – all’adozione delle necessarie iniziative finalizzate alla soluzione delle varie problematiche inerenti il Ponte sull’Allaro.

In data odierna, infatti, si è tenuto un ulteriore incontro, presieduto dal Prefetto, presso la biblioteca comunale di Caulonia, al quale hanno partecipato, oltre ai citati Amministratori locali, l’Assessore Regionale alle Infrastrutture, il Responsabile del Coordinamento Territoriale ANAS Calabria, il Responsabile del Settore Viabilità della Città metropolitana, il Referente della Protezione civile regionale, i Rappresentanti delle Forze dell’Ordine nonché di Trenitalia e RFI.

Nel corso della riunione il Prefetto, nel ringraziare i convenuti per la positiva ed efficace sinergia istituzionale creatasi nella circostanza, ha fatto il punto della situazione così come di seguito sintetizzata.
ANAS ha iniziato gli interventi di rinforzo delle pile 5 e 6 del Ponte c.d. “ Repubblicano”, attualmente in uso, che saranno completati entro tre settimane. A conclusione dei lavori saranno effettuate delle prove di carico al fine di valutare la possibilità di rimodulazione dell’attuale ordinanza di divieto di transito ai mezzi con massa superiore alle 7,5 tonnellate.

Agli inizi di ottobre prenderà anche avvio il cantiere per i lavori di ricostruzione del ponte c.d. “monarchico” e, pressoché contestualmente, avranno anche inizio i lavori di realizzazione di un “guado” al fine di consentire provvisoriamente il transito dei mezzi pesanti.
La Città Metropolitana, dopo le opportune verifiche, ha già emesso l’ordinanza n. 23 dello scorso 18 settembre con la quale ha consentito il transito sulle SS.PP. 88 e 89 ai mezzi con massa sino a 10 tonnellate nonché ai mezzi sino a 21 tonnellate esclusivamente per il trasporto pubblico locale e l’emergenza.
Al riguardo è stata preannunciata la stipula di una convenzione tra Città Metropolitana e ANAS al fine di consentire a quest’ultima la realizzazione delle immediate, necessarie opere manutentive delle citate strade provinciali.
Per quanto concerne il Trasporto Pubblico Locale, così come richiesto nel precedente incontro del 12 settembre u.s., in considerazione dell’avvio dell’anno scolastico, su disposizione del competente Dipartimento della Regione Calabria, Trenitalia ha attivato le fermate di Riace e Caulonia nelle fasce pendolari al fine di favorire la mobilità sul territorio mentre i servizi su gomma sono stati rimodulati con l’istituzione di “bus sponda” per il trasbordo dei passeggeri a nord e a sud del ponte.
Il Prefetto ha chiesto ad ANAS, così come anche sollecitato dai Sindaci presenti e dall’Assessore regionale, la riduzione a 10 mesi dei tempi di ricostruzione del ponte monarchico chiedendo “tempi certi e non prorogabili su tutti gli interventi programmati affinché la popolazione si senta rassicurata mantenendo la fiducia sinora dimostrata nei confronti delle istituzioni”.

Il Sindaco di Caulonia
Il Presidente dell’Assemblea dei Sindaci della Locride