ANPI: “Sia restituita la libertà a Domenico Lucano”

ANPI: “Sia restituita la libertà a Domenico Lucano”

Riceviamo e pubblichiamo

Martedì 16 ottobre l’ANPI di Reggio Calabria parteciperà all’iniziativa programmata per le ore 17.00 in Piazza Vittorio Emanuele (Piazza Italia), davanti alla Prefettura di Reggio Calabria, per esprimere solidarietà al Sindaco Domenico Lucano, “reo” di aver cercato di interpretare i valori della Costituzione e della solidarietà nel piccolo Comune calabrese di Riace. L’ANPI di Reggio Calabria ritiene che le misure cautelari (gli arresti domiciliari) nei confronti di Lucano siano palesemente ingiustificate. L’ANPI auspica che il Tribunale della Libertà annulli le misure cautelari disposte nei confronti del Sindaco di Riace, restituendogli il diritto di difendersi da cittadino libero dalle accuse nel processo, come previsto dalla Costituzione e dalle leggi. L’ANPI di Reggio Calabria ricorda che ai sensi dell’articolo 54 della Costituzione della Repubblica tutti coloro cui sono “affidate funzioni pubbliche” debbono adempiere alle stesse “con disciplina ed onore”, TUTTI, siano essi magistrati, ministri o Presidenti della Repubblica. Molti, troppi sono coloro che, pur esercitando pubbliche funzioni, non “adempiono con disciplina ed onore” ai loro doveri.

Uffici stampa ANPI Comitato Provinciale di Reggio Calabria