Anpi: “Riace non è sola. Non possiamo arrenderci all’idea di veder finire un’esperienza umana e politica”

Anpi: “Riace non è sola. Non possiamo arrenderci all’idea di veder finire un’esperienza umana e politica”

Riceviamo e pubblichiamo

Domani, martedì 16 ottobre, nella giornata in cui sarà discussa davanti ai giudici del Tribunale del riesame la richiesta di rimessione in libertà del sindaco di Riace, Mimmo Lucano, l’ANPI – unitamente ad altre Associazioni, forze politiche e sindacali, semplici cittadini, organizza un incontro pubblico alle ore 16.30 nella sala concerti del comune di Catanzaro. Dopo la scelta del Viminale, che ha suscitato indignazione in tutto il paese e anche all’estero, si tratta di discutere, oltre a tutta l’attività legale, quali siano le scelte da fare e in che modo deve continuare l’opera di solidarietà e vicinanza alla comunità di Riace. Certamente non possiamo arrenderci all’idea di veder finire un’esperienza politica e umana di quasi vent’anni con i suoi grandi meriti. Per aver saputo coniugare accoglienza e integrazione con al centro i valori della Costituzione. Riace non è sola. Tutte e tutti possiamo fare qualcosa per difendere un patrimonio di umanità apprezzato in tutto il mondo.

Comitato Provinciale ANPI