Officina delle Idee: “Maietta e via dei Carafa per l’Amministrazione possono aspettare”

Officina delle Idee: “Maietta e via dei Carafa per l’Amministrazione possono aspettare”

Riceviamo e pubblichiamo

ANNULLATO IL BANDO per la selezione di professionista finalizzata all’affidamento di incarico professionale di progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione – Lavori di “Consolidamento rupe centro storico loc. Palma” e lavori di messa in sicurezza della strada comunale “via dei Carafa” nella frazione Marina del Comune di Caulonia.
Questa è l’ennesima triste notizia che si constata nella consultazione dell’albo pretorio on-line del Comune di Caulonia.

Siamo basiti da cotanta leggerezza, inettitudine, incapacità, inefficienza, nella gestione di un importantissimo finanziamento di cui il nostro Comune beneficia, ancor più perché con esso si sarebbero dovuti affrontare due annosi problemi del nostro territorio.
Leggendo l’albo ed i vari avvisi pubblicati ci si accorge che in data 7 ottobre 2018 il comune pubblicava l’avviso in oggetto per l’affidamento degli incarichi professionali necessari per l’esecuzione dell’opera. A tale pubblicazione ne è seguita una integrazione del disciplinare del bando sino a, trascorsa la proroga, revoca dell’avviso.
Da cittadini saremmo curiosi di poter capire le manovre sottostanti ed i passaggi che hanno fatto sì che l’amministrazione revocasse il bando.
Un lavoro importante ed urgente, un lavoro a cui bisognava prestare la massima attenzione.
Se ne denota semplicemente ancora una volta pochezza gestionale.
Come già successo nel recente passato Caulonia ha la possibilità di appaltare delle opere importanti e fondamentali per il nostro territorio. In virtù di questa premessa riteniamo che vada data la massima attenzione nelle procedure da attuare e applicati tutti gli accorgimenti in linea con la legalità tanto decantata da questa amministrazione.
Siamo un paese in affanno, un paese in dissesto, un paese che non fornisce i servizi primari ai cittadini, e di tutto ciò questa amministrazione ne ha tutta la responsabilità.

Leggendo l’avviso si palesa la superficialità e si certifica l’approssimazione politica e amministrativa messa in campo in particolar modo dal nostro Sindaco-Assessore.
Senza dover essere dei tecnici, come non lo è il Sindaco-Assessore, noi ravvisiamo delle incongruenze macroscopiche che poco si addicono ad un importante opera per il nostro Comune e poco si ispirano ai principi di legalità e trasparenza.

Ieri 23 ottobre 2018, 16 gg dopo la prima pubblicazione, l’avviso viene annullato. Perché?
Cosa ha fatto cambiare idea? Il Sindaco-Assessore ai LL.PP. ha qualche teoria innovativa sui contratti pubblici?
Purtroppo non lo sapremo mai. Il dialogo viene tacciato dal Sindaco come demagogico, strumentale e non propositivo. Giungerà a noi la solita risposta dove a farne le spese saranno, e come sin ora successo, i tecnici comunali ai quali verrà scaricata ogni colpa e inefficienza e senza porvi rimedio.
Intanto da cittadini di Caulonia, felici per questi importanti finanziamenti, esprimiamo forte preoccupazione e ci auspichiamo vi possa essere un cambio di rotta nella gestione di queste opere.
Maietta e via Dei Carafa per questa amministrazione e per il Sindaco-Assessore possono aspettare.
Complimenti, ed “Andiamo Avanti”.

Movimento Officina delle Idee

Ciavula

GRATIS
VIEW