Bagnara Calabra, arrestato per rapina ed estorsione

Bagnara Calabra, arrestato per rapina ed estorsione

Riceviamo  e pubblichiamo

Nell’ultimo fine settimana numerose pattuglie dell’Arma sono state impegnate in un’operazione di controllo capillare del territorio che ha riguardato sia i centri dei maggiori paesi della giurisdizione sia le aree periferiche dove è più alta la percentuale di illegalità diffusa.
Con la collaborazione dei Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Vibo Valentia, sono stati eseguiti anche numerosi rastrellamenti nelle aree impervie pre-aspromontane, ispezionando zone boschive, casolari abbandonati ed anfratti naturali.

In tale contesto:

i Carabinieri della Stazione di Riace hanno arrestato CARINA Angelo, 51enne di Bagnara Calabra, attualmente agli arresti domiciliari presso una comunità terapeutica del posto, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria dovendo, lo stesso, scontare una pena residua di 1 anno, 6 mesi e 8 giorni di reclusione per rapina e estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Ufficio Stampa Comando Provinciale CC Reggio Calabria