La Casa della Cultura di Cinquefrondi aderisce alla “Prima Giornata Regionale dei Musei di Calabria”

La Casa della Cultura di Cinquefrondi aderisce alla “Prima Giornata Regionale dei Musei di Calabria”

Riceviamo e pubblichiamo

L’Amministrazione Comunale di Cinquefrondi, in collaborazione con i Volontari del Servizio Civile e con un gruppo di studiosi e professionisti, ha accolto l’iniziativa promossa dalla Regione Calabria intitolata “Prima Giornata Regionale dei Musei di Calabria”.
L’evento si terrà sabato 24 Novembre, avrà luogo nella Casa della Cultura, ex Municipio, che era ormai un luogo abbandonato nonostante rappresentasse uno dei più importanti palazzi storici di Cinquefrondi e che per la determinazione e la volontà di questa Amministrazione, è diventata luogo culturale del paese nonchè custodia dei fondi Creazzo e Tropeano.
La giornata è stata coordinata dall’Assessora alla Cultura con il supporto dei tanti volontari che hanno sposato il progetto.

Giada Porretta: << Stiamo lavorando incessantemente sul fronte culturale, la giornata del 24 Novembre è la prima di una lunga serie di laboratori ed eventi che insieme ai volontari, che ringrazio immensamente per la passione, sono già in cantiere e presto verranno avviati. E’ di pochi giorni fa la notizia di un finanziamento ottenuto appositimante per la valorizzazione dei Fondi già presenti all’interno della Casa della Cultura frutto di un lavoro caparbio ed appassionato. Tante sono diventate ormai le richieste di collaborazioni e di disponibilità per arricchire la Casa della Cultura con nuove donazioni e fondi segno di una comunità che sprigiona energie e che ritrova le radici e le tradizioni. >>

Il Sindaco Conia: << Quanto si realizzerà sabato era impensabile fino a poco tempo fa ed è incredibile pensare che la nostra Casa della Cultura rientri nella Giornta Regionale dei Musei di Calabria e che arriveranno studenti e studiosi da tutta la Calabria. Tutto questo mi rende orgoglioso e ripaga i tanti sacrifici e sforzi che quotidianamente facciamo per far conoscere Cinquefrondi. Spazi culturali e sociali che aumenteranno e si riempiono di contenuti, percorsi ed energie dimostrano una Cinquefrondi che ritrova la voglia di protagonismo per troppo tempo persa. Un grazie speciale all’Assessora Giada Porretta, agli studiosi, ai volontari e ed ai lavoratori in mobilità che in questi giorni hanno lavorato con grande passione rendendo la struttura ancora più bella e accogliente.>>

Ufficio Stampa Amministrazione Comunale Cinquefrondi