Maltempo e dissesto idrogeologico, colloquio privato fra Oliverio e Mattarella

Maltempo e dissesto idrogeologico, colloquio privato fra Oliverio e Mattarella

Notizia tratta da: lametino

San Demetrio Corone (Cosenza) – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, prima della cerimonia ufficiale per il 550/mo anniversario della morte di Giorgio Castriota Skanderbeg, ha avuto un colloquio privato con il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio. Il Capo dello Stato e il Governatore calabrese hanno discusso della situazione determinata in Calabria dalla recente ondata di maltempo, che ha provocato anche alcune vittime, e delle problematiche legate al dissesto idrogeologico della regione.

Presidenti Mattarella e Meta accolti da centinaia di persone tra canti e balli tradizionali albanesi

Il presidente della Repubblica è giunto in elicottero a San Demetrio Corone, comune arbereshe della provincia di Cosenza, per partecipare, assieme al presidente della Repubblica d’Albania, Ilir Meta. I due presidenti, accolti da centinaia di persone, tra cui molti bambini, che sventolavano le bandiere italiana e albanese, sono in Calabria per commemorare l’eroe nazionale del “Paese delle aquile”, molto amato anche dalle comunità albanofone calabresi eredi delle popolazioni giunte in Italia dalle regioni balcaniche tra il 15/mo e il 18/mo secolo. A ricevere i due Capi di Stato il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ed il sindaco di San Demetrio Corone, Salvatore Lamirata. Nell’occasione i due Capi di Stato hanno inaugurato una targa commemorativa dedicata a Skanderbeg. I due Presidenti sono stati accolti, nello spazio antistante il Collegio Sant’Adriano, con una cornice di canti e balli tradizionali albanesi proposti da gruppi di giovani di San Demetrio Corone.

Oliverio: “Giornata importante”

“Con il presidente Mattarella ho un rapporto di amicizia e stima. Abbiamo condiviso il percorso parlamentare e non a caso la sua prima uscita pubblica da Presidente della Repubblica la fece in Calabria per l’inaugurazione della Cittadella regionale. Oggi arriva per la terza volta in Calabria e posso affermare che ha un forte legame con il Sud e con la nostra terra e conosce bene le problematiche della nostra terra”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, a margine della visita a San Demetrio Corone del Capo dello Stato Sergio Mattarella e del presidente dell’Albania Ilir Meta, in occasione del 550/mo anniversario della morte dell’eroe di Albania Giorgio Castriota Skanderbeg. “Oggi é una giornata importante – ha aggiunto Oliverio – perché il nostro Presidente ritorna in Calabria, e questa volta per rendere omaggio ad un grande albanese e alla comunità arbereshe che nella nostra regione è la presenza più consistente. Ieri ho avuto modo di ricevere il presidente Meta e abbiamo scambiato punti di vista e idee per avviare alcune forme di collaborazione. La presenza della comunità albanese in Calabria risale ad oltre cinque secoli e testimonia la buona accoglienza e integrazione. L’accoglienza non ha alternative se non il rispetto degli uomini e delle comunità. Voglio ricordare che propria da una figlia dall’Albania, Madre Teresa di Calcutta, è arrivato un grande messaggio di amore, a sostegno degli ultimi. Nella nostra regione, in un momento in cui si vogliono chiudere i porti, noi, ancora una volta, dimostriamo che l’integrazione è possibile”.

Rispondi