Re.Co.Sol. e Banca Etica avviano raccolta fondi per l’acquisto di una sede per Riace

Re.Co.Sol. e Banca Etica avviano raccolta fondi per l’acquisto di una sede per Riace

Notizia tratta da: bancaetica

Dall’arresto del sindaco in poi la parola Riace è diventata “virale” un patrimonio da difendere per tutte le persone che non hanno più riferimenti politici, ma vedono nell’esperienza di Riace il luogo del cuore. Una modalità molto concreta di attivarsi e in grado di infondere speranza.

In questi giorni l’associazione Città Futura, capofila di tutti i progetti che negli anni si sono attivati a Riace prima per la riqualificazione del borgo e in seguito per l’accoglienza ai migranti, ha ricevuto lo sfratto dalla sua storica sede al secondo piano di Palazzo Pinnarò. Un ufficio che era Il primo luogo dove i migranti si sentivano riconosciuti come persone e dove veniva consegnato loro un mazzo di chiavi per una nuova vita.

Oggi l’Associazione dei Comuni Solidali Re.Co.Sol lancia una racolta fondi per acquistare il primo piano di Palazzo Pinnarò, per riconsegnare la sua sede a Città Futura in modo che possa continuare le sue attività, in un momento così delicato per Riace, in cui tutte le attività economiche, sociali e culturali sono ferme in attesa che i fondi vengano ripristinati e la situazione si sblocchi.

Chiara Sasso di Re.Co.Sol ci ricorda che il “Modello Riace” ha riattivato sia le relazioni sociali, sia l’economia del piccolo borgo calabrese: ripopolando un luogo ormai sull’orlo del completo spopolamento, salvando la scuola che era stata chiusa, perchè non risultava il numero minimo di alunni, dando lavoro a oltre 70 operatori riacesi impiegati nelle attività di accoglienza dei migranti, dando nuova linfa al commercio per le piccole botteghe e infine portando turisti a visitare un luogo remoto e bellissimo della Calabria.

Giovanni Maiolo, legale rappresentante di Associazione Rete Comuni Solidali, spiega la campagna Una Casa per Riace

Per acquistare lo spazio di Palazzo Pinnarò servono 40.000€ una cifra grande per poche persone, ma piccola se partecipiamo in tanti alla raccolta.

Dona ora!
Utilizza questo
IBAN IT05 Q 05018 01000 000016766651
Intestato a Rete dei Comuni Solidali
Causale: Una casa per Riace

Ciavula

GRATIS
VIEW