Galimi difende i lavoratori precari della Pubblica Amministrazione

Galimi difende i lavoratori precari della Pubblica Amministrazione

Riceviamo e pubblichiamo

In una logica che allo stato attuale sembra non trovare concrete prospettive, la situazione dei lavoratori Lsu/Lpu calabresi rischia seriamente di precipitare.
L’attuale compagine governativa appare impegnata a gestire regalie che vanno nella direzione opposta, piuttosto che preoccuparsi della Calabria e dei calabresi, ma soprattutto dei lavoratori in questione.
Partendo da questa premessa, e anche dalla lettura della nota che lo stesso gruppo di Uniti per il Popolo ha prodotto, riteniamo sia urgente aldilà delle posizioni politiche che caratterizzano i diversi gruppi all’interno del Consiglio Comunale di Cinquefrondi, convocare un immediato Consiglio Comunale aperto, il quale partendo dal documento sottoscritto in maniera unitaria dai sindacati possa meglio articolarsi nello stesso Consiglio al fine di inviarlo a tutti i parlamentari calabresi e al governo centrale.
Questo soprattutto per dare più forza alle legittime rivendicazioni dei lavoratori in questione!
Pertanto, auspichiamo altresì in una convocazione contemporanea di tutti gli altri Consigli Comunali della Calabria, con specifica discussione all’O.d.G della problematica dei suddetti Lsu/Lpu e delle loro famiglie.

Michele Galimi-Capogruppo Pd Comune di Cinquefrondi