Solidarietà di Re.co.sol al Sindaco di Cinquefrondi

Solidarietà di Re.co.sol al Sindaco di Cinquefrondi

Appresa la notizia del vile e grave gesto intimidatorio perpetrato ai danni del Sindaco di Cinquefrondi (RC), Michele Conia, e della sua famiglia, Re.co.sol. (Rete dei Comuni Solidali), alla quale la stessa cittadina del reggino aderisce, si stringe attorno ad essi in segno di solidarietà e amicizia. Condanniamo fermamente chi, con questi atti vigliacchi, crede di intimorire e ostacolare un percorso politico e amministrativo di rinascita e legalità come quello di Cinquefrondi. Non è tollerabile che gli amministratori di questo territorio, per svolgere il loro lavoro in modo trasparente e corretto, debbano lavorare in trincea e non di rado fatti oggetto di gravi minacce a danno non solo materiale ma soprattutto morale. A Michele Conia vogliamo dimostrare, ancora di più in questo momento, la nostra vicinanza e presenza invitandolo a continuare a fare del suo impegno politico e amministrativo a Cinquefrondi, e non solo, un baluardo di resistenza.

Rispondi