Prorogati i contratti di 26 lavoratori ex Lsu/Lpu su 27: Cambiamo Gioiosa attacca l’Amministrazione Fuda

Prorogati i contratti di 26 lavoratori ex Lsu/Lpu su 27: Cambiamo Gioiosa attacca l’Amministrazione Fuda

Riceviamo e pubblichiamo

Con la delibera di giunta n. 214 del 31.12.2018 l’amministrazione comunale ha prorogato i contratti a tempo determinato e part-time dei lavoratori ex lsu/lpu.
Il provvedimento ha riguardato 26 dei 27 lavoratori dell’ex bacino lsu/lpu attualmente operanti presso il Comune di Gioiosa Jonica.
Il solo lavoratore escluso da questa proroga è Giuseppe Malvisto che, di fatto, è stato privato della sua attività lavorativa che costituiva l’unica fonte di sostentamento del suo nucleo familiare.
Nel corso della scorsa campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale Malvisto non aveva fatto mistero del suo sostegno alla lista civica Cambiamo Gioiosa, legittimamente convinto che ciò non avrebbe inciso sui suoi diritti di lavoratore.
I fatti, probabilmente, dimostrano che si sbagliava.
Alla prima occasione utile la ritorsione non si è fatta attendere ed il povero Malvisto si è trovato (unico tra i 27) senza lavoro, attraverso una scelta della Giunta Comunale palesatasi solo il 31 dicembre scorso.
Non sappiamo, o meglio, non abbiamo certezza, che la mancata proroga sia da addebitare a ragioni di natura elettorale e, sinceramente, ci auguriamo così non sia.
Ad ogni buon conto, affermiamo con forza il nostro sostegno e la nostra solidarietà a Giuseppe Malvisto ed alla sua famiglia nella convinzione che il diritto al lavoro, per la funzione sociale che riveste, prescinda da vicende di altra natura e da interessi di parte.
Invitiamo, pertanto, il Sindaco e la giunta (composta dai sigg.ri Ritorto Luca, Ritorto Lidia, Papandrea Giulio e Calabrò Loredana) che all’unanimità ha deciso di lasciare senza lavoro un onesto padre di famiglia, privando nel contempo il Comune di Gioiosa di una unità lavorativa, a voler rivedere la delibera in oggetto consentendo anche a Giuseppe Malvisto ed ai suoi familiari di recuperare la serenità perduta.

Ufficio Stampa Cambiamo Gioiosa