AttiviAmo Caulonia denuncia: “In contrada Anoia eternit accanto a una presa di acqua potabile”

AttiviAmo Caulonia denuncia: “In contrada Anoia eternit accanto a una presa di acqua potabile”

Riceviamo e pubblichiamo

Alla contrada Anoia sussiste una presa di acqua potabile di proprietà del Comune di Caulonia, nelle immediate vicinanze, si trova un cumulo di cemento eternit in stato di forte decomposizione, come documentato dal materiale fotografico.
Sempre nelle immediate vicinanze, c’è anche una piccola discarica di rifiuti solidi ed umidi.
Le acque piovane, con ogni probabilità, nella fase di dilavamento portano le particelle di amianto e quelle di percolato, entrambi altamente tossici, a livello della falda acquifera inquinandola gravemente.
Si segnala che il sito, non solo non è sorvegliato, ma è praticamente in stato di abbandono e non è manutenuto, come si evince dalla documentazione allegata.


L’acqua prelevata, è distribuita dal Comune di Caulonia ai cittadini ignari che assumono la stessa senza sapere se è tossica.
Sarebbe utile conoscere se il Comune di Caulonia ha adempiuto ai propri oneri di tutela dei cittadini effettuando i dovuti prelievi come previsto dal D.lgs. 2 febbraio 2001, n. 31 recante “Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano”.
E sarebbe ancora più utile conoscere le ragioni per le quali l’ente, che conosce il problema da oltre un mese, non ha ancora inteso provvedere alla rimozione in sicurezza degli inquinanti o sospeso in via precauzionale, la distribuzione dell’acqua in attesa di conoscere la sua salubrità.

AttiviAmo Caulonia

Tagged with