LocRinasce segnala l’assenza di lampioni sulla SP80 Locri – Antonimina

LocRinasce segnala l’assenza di lampioni sulla SP80 Locri – Antonimina

Photo by chuttersnap on Unsplash

Il movimento politico per la città LocRinasce, secondo i principi ispiratori che prevedono, oltre alla partecipazione, il ricorso al dialogo, al confronto continuo delle idee ed alla condivisione dal basso delle decisioni sui percorsi da intraprendere e sugli strumenti da utilizzare, si rende – ancora una volta – portavoce delle segnalazioni da parte di cittadini residenti nelle località “Canneti”, “Mantinea” e ”Pietropaolo” del Comune di Locri e scrive in merito alla necessità di provvedere urgentemente all’installazione di lampioni per l’illuminazione pubblica nei primi tre chilometri della strada provinciale n. 80 – Locri/Antonimina.

La necessità di installare i lampioni deriva congiuntamente sia da un problema di sicurezza della viabilità (la sera e la notte la zona risulta totalmente al buio ed eventuali passanti, biciclette, animali risultano visibili solo con l’ausilio dei fari delle auto), sia da un problema di sicurezza pubblica (nella zona al buio possono verificarsi atti di furto e violazione di proprietà da parte di ignoti ed il contesto di totale assenza di illuminazione favorisce ed espone inevitabilmente al rischio che vengano perpetrati atti a danno dei residenti). Inoltre, la limitata percorribilità della strada che porta a Gerace per frana, con il maggiore traffico veicolare che utilizza detta strada, ha reso ancora più problematica la situazione.

Si pone, in particolare, all’attenzione dell’Amministrazione della Città Metropolitana l’enorme importanza che assume il servizio pubblico locale essenziale dell’illuminazione pubblica, trattandosi di attività caratterizzata sul piano oggettivo dal perseguimento di scopi sociali e di sviluppo della società civile.

Il Movimento politico LocRinasce